Governo, la bomba di Dagospia: “Di Maio cederà e si farà tra domenica e lunedì”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54

di maio ius soli studente

Secondo le ultime indiscrezioni lanciate da Dagospia, è questione di ore prima che si formi il nuovo governo giallorosso, Di Maio finirà per cedere a Conte

C’è la regia di Casaleggio dietro alle azioni di apparente ostruzionismo di Luigi Di Maio? E’ l’indiscrezione lanciata da Dagospia secondo cui alle spalle di Di Maio, impegnato in una lotta in (quasi) solitaria per cercare di mantenere il suo ruolo di potere nel governo giallorosso in formazione, vi sarebbe un’altra battaglia ovvero quella di Casaleggio, che tanto ha guadagnato in termini di popolarità dall’ormai passata legislatura gialloverde. Ma, aggiunge Dagospia, è solo questione di tempo: Di Maio finirà per cedere ed il nuovo governo, si legge, “si farà tra domenica e lunedì”.

I retroscena dello scontro tra Di Maio, il Pd e Conte

Lo scontro di Di Maio al momento è con Conte ma alle sue spalle, ricorda il sito di Roberto D’Agostino, vi sono Fico e Grillo: e si tratta di una battaglia interna non facile, e certamente poco chiara agli occhi della base del Movimento, già fortemente preoccupata per l’evolversi della situazione e per lo scambio di alleanze. E, sempre stando a Dagospia, dei famosi 20 punti del contendere interesserebbe ben poco al M5S poichè la sola grana da risolvere sarebbe appunto quella legata all’ormai ex vicepremier Di Maio, superata la quale il governo nascerà in pochi minuti. Dal canto suo Conte, non avendo ancora gli strumenti per uno scontro diretto con Di Maio, ha optato per un faccia a faccia con Mattarella e aprendo anche alla possibilità di rimettere il mandato qualora non si arrivi in tempi rapidi ad una soluzione sinergica tra le parti (Pd e M5S). E il Colle ha rincarato la dose chiedendo che i tempi vengano rispettati, poichè in caso contrario si andrà al voto.