17enne cieco e sordo a causa della dieta da “terzo mondo” a base di hot dog e patatine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:06

17enne diventa cieco e sordo a causa della dietaUna dieta povera di vitamine, composta esclusivamente da cibo spazzatura ha portato un diciassettenne britannico a diventare sordo e cieco.

Ad inizio anni 2000 è stato lanciato a livello mondiale un allarme sui pericoli di una dieta composta solamente da cibo da fast food (alcuni dei quali nella bufera per l’igiene). I danni causati dal consumo eccessivo di questo cibo riguardano sia gli organi interni coinvolti nella digestione che tutti gli altri. Ad essere messi sotto accusa sono stati soprattutto i menu giganti, un insieme di calorie che portavano il fisico a malattie e invecchiamento precoce.

Negli Stati Uniti sono stati molteplici i casi di persone divenute obese e diabetiche a causa dell’eccessiva ingestione di cibo spazzatura, ma in Europa non sono mai stati raggiunti simili picchi, almeno non fino ad oggi. Sui media britannici, infatti, si parla del caso di un diciassettenne di West Country che è divenuto progressivamente cieco e sordo.

Diventa cieco e sordo a causa della dieta a base di cibo spazzatura

Il ragazzo, il cui nome è protetto dalla privacy, ha cominciato a manifestare una leggera perdita dell’udito ed un abbassamento della vista quando ha compiuto 15 anni. In un primo momento la causa era sconosciuta, anche perché il giovane si presentava perfettamente in linea e con una massa di grasso corporeo nella norma.

Con il passare dei mesi i problemi di vista e udito sono peggiorati, inoltre il giovane ha subito un repentino diradamento dei capelli; nel giro di due anni era divenuto praticamente cieco e sordo. I medici a quel punto hanno fatto delle analisi specifiche al sangue dalle quali è emersa una carenza della vitamina B12 che si trova in uova, pesce e latte. A quel punto si è compreso che il problema potesse essere l’alimentazione ed il giovane ha confessato che non mangiava altro che patatine, hot dog e pane bianco da anni.

I medici sono riusciti a stabilizzare le sue condizioni, ma il diciassettenne rimane 2/10 di vista, il che lo rende praticamente cieco. Simili carenze di vitamine sono solite in paesi del mondo meno sviluppati, dove la scarsità di cibo e di denaro obbliga le persone a digiuni o diete povere di vitamine, ma è il primo caso in cui un simile episodio si verifica in occidente.