Cetona, figlio uccide la madre di 84 anni picchiandola nel proprio letto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:52

Gravissimo episodio di violenza familiare a Cetona, nel senese: un uomo di 45 anni ha ucciso la madre 84enne massacrandola di botte. All’origine del gesto attriti familiari legati ai soldi.

Una donna di 84 anni, Marisa Tosoni, è stata barbaramente uccisa dal proprio figlio. La donna è stata massacrata di botte dal figlio, Angelo Del Ticco, ed è stata trovata morta nel proprio letto nella villetta in cui abitava a Cetona, sulla Strada provinciale 21.

Marisa Tosoni, è stata uccisa nella villetta con giardino in cui viveva assieme al figlio. Angelo Del Ticco già da tempo soffriva di alcolismo: poco dopo l’omicidio, ha confessato il suo vile gesto durante l’interrogatorio svolto dal sostituto procuratore Siro De Flammineis.

Cetona, una donna di 84 anni uccisa dal figlio. All’origine del gesto ci sono attriti economici

Era stato proprio il figlio a dare l’allarme e a chiamare subito i soccorsi questa mattina. Ma poco dopo in caserma è stato lui stesso ad ammettere di aver ucciso la madre. Il movente del gesto è da cercare in vari attriti familiari e a questioni economiche: tale argomento aveva già condotto a liti fra madre e figlio in passato. Il figlio, secondo la madre infatti, aveva un tenore di vita ben al di sopra delle reali possibilità economiche.

Del caso si stanno occupando proprio in queste ore i carabinieri del Nucleo Operativo di Siena e quelli del nucleo investigativo di Montepulciano. Gli inquirenti hanno ascoltato i familiari e il figlio, il quale ha confessato dopo pochi minuti l’omicidio.