I rivali del Chapo minacciati da un bimbo con una mitragliatrice: “Sarete mangiati vivi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:26
Chapo
(Screenshot Video)

Un video emerso in rete mostra un bambino di 7 anni in abiti militari che minaccia i membri di una gang rivale a El Chapo puntandogli addosso una mitragliatrice Tiger.

Sin dal giorno in cui è stata concessa l’estradizione de “El Chapo” negli Stati Uniti, in Messico è cominciata una faida tra i cartelli che vogliono controllare il commercio della droga. Una scia di violenza e sangue ha colpito le regioni centrali dello Stato Nord Americano e la faida è ancora ben distante dall’essere conclusa. Nonostante il signore del cartello messicano sia stato condannato al carcere a vita, il suo socio “El Mayo” continua a gestire il Cartello di Sinaloa e punta a sbaragliare la concorrenza per imporsi come nuovo signore del narcotraffico.

Ciò che fa rabbrividire maggiormente è che nella guerra intestina non viene risparmiato nessuno ed i signori della droga non si preoccupano della salvaguardia della vita di nessuno. Spesso i membri delle gang rivali sono giovanissimi, ragazzi che patiscono la fame e che vedono nell’ingresso nel narcotraffico l’unica strada per uscire dall’indigenza.

Il bimbo di 7 anni con in mano la mitragliatrice

Sempre più spesso emergono in rete immagini di minori che brandiscono fucili automatici, solo la settimana scorsa un sedicenne soprannominato “Juanito Pistola” è stato arrestato come sospetto autore dell’omicidio di un membro di una gang rivale. Ma il video che ha destato maggiore sensazione è quello che riguarda un bambino di soli sette anni.

Il piccolo, che a quell’età dovrebbe solo pensare a giocare e sognare il futuro, è vestito come un militare e con una mitragliatrice Tiger in braccio minaccia i membri delle gang rivali. Com’è possibile sentire dal video il bambino dice loro: “La gente di Mayo è reale, se cerchi problemi con noi, la tigre di mangerà”. Una scena che mette i brividi e che in Messico da qualche tempo rappresenta una triste realtà quotidiana.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!