Chi è Paola De Micheli, il nuovo Ministro delle Infrastrutture del governo Conte bis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08

Alla scoperta di Paola De Micheli, il nuovo Ministro delle Infrastrutture del governo Conte bis. La De Micheli prenderà il posto occupato da Danilo Toninelli nel precedente governo.

Paola De Micheli sarà il nuovo Ministro delle Infrastrutture del governo Conte bis. La De Micheli, nata a Piacenza nel 1973, ricoprirà per la prima volta l’incarico di ministro. È vicesegretaria del Pd e prenderà il posto occupato dal pentastellato Danilo Toninelli nello scorso governo a tinte gialloverdi.

La De Micheli è in Parlamento dal 2008. Negli anni scorsi ha fatto parte del governo Renzi come sottosegretaria all’Economia. Fu scelta da Paolo Gentiloni come commissaria per la ricostruzione nelle zone terremotate del Centro Italia. Ultimamente si è schierata apertamente con Nicola Zingaretti, di cui ha curato la campagna elettorale per le primarie del Pd. In precedenza era stata assessore alle Risorse umane a Piacenza dal 2007 al 2010.

Chi è Paola De Micheli, nuovo Ministro delle Infrastrutture?

Paola De Micheli nasce come imprenditrice nel settore agro-alimentare, con una laurea in Scienze Politiche alla Cattolica di Milano. Il M5s nell’ultimo periodo non l’ha amata molto e lei si è sempre scontrata contro di loro su alcuni temi negli ultimi mesi. Proprio ad aprile scorso, Zingaretti ha nominato la De Micheli come vicesegretaria del Pd insieme ad Andrea Orlando. In questo mese ha avuto un ruolo chiave per agevolare quest’alleanza di governo con il M5s.

La De Micheli a fine luglio fu oggetto di ironia da parte del quotidiano ‘Libero’ per le sue scollature in Aula. ‘Libero’ la definì: “La segretaria del Pd che sa aggredire gli avversari ed esprimere concetti con capacità seduttive felliniane”. Il tutto correlato con una fotografia sulla sua scollatura.