Uomo aggredito a colpi di accetta da un connazionale: le sue condizioni sono gravissime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:19

Un uomo di nazionalità turca ha aggredito un connazionale per mezzo di un’accetta. Le condizioni di quest’ultimo sono gravissime. L’aggressore è stato arrestato

Questa notte in provincia di Milano, e più precisamente in quel di Turbigo, un uomo di nazionalità turca ha aggredito un connazionale al culmine di una lite per l’affitto di un appartamento e lo ha ferito seriamente utilizzando un’accetta. L’uomo aggredito è stato raggiunto da colpi alla testa e al collo: non è morto ma le sue condizioni sarebbero gravissime. Attualmente si trova ricoverato presso l’Ospedale di Legnano. Per quanto riguarda l’aggressore, invece, è stato tratto immediatamente in arresto.

Uomo aggredito a colpi di accetta da un connazionale, l’aggressione per il subaffitto di un appartamento

Un uomo turco di 42 anni è stato arrestato, questa notte, a Turbigo (Milano) dopo aver aggredito un connazionale di 34 anni. Il 42enne ha colpito l’uomo più giovane alla testa e al collo e per farlo ha utilizzato un’accetta: il 34enne si trova ricoverato in gravissime condizioni presso il nosocomio di Legnano, mentre il 42enne è stato fermato dagli inquirenti. Come riportato da La Repubblica, i due avrebbero avuto un alterco riguardante il subaffitto di un appartamento e scaturito nella violentissima aggressione. Il 34enne, soccorso in codice rosso dal 118, rischia di morire.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Maria Mento