Rassegna Stampa | Titoli principali quotidiani del 9 settembre 2019

Le principali notizie riportate sulle prime pagine dei cinque quotidiani più venduti in Italia.

 

Corriere della Sera

-“Migranti, le nuove regole”

Distribuzione preventiva e accoglienza diffusa: Roma tratta con l’Europa. L’apertura di Parigi

Oggi Conte alla Camera per la fiducia: riforme e crescita, sarò il garante

Revisione del patto di Stabilità e la riforma del Trattato di Dublino. Questi i primi due punti che il Conte bis intende portare all’attenzione dell’Europa, con una Francia che si è detta disposta alla cooperazione. Intanto, la questione migranti pare si appresti a essere il primo test a dover valutare la risposta e la tenuta del nuovo governo: una Ong ha salvato 50 migranti in mare e sta facendo rotta verso Lampedusa. Leu ha già chiesto che i porti restino aperti, minacciando.- in caso contrario- di sedersi tra i banchi dell’opposizione.

-“Leclerc, capolavoro in pista

Monza celebra un campione”

Formula 1. Il ferrarista in testa dal primo all’ultimo giro: vince il duello con Hamilton

L’impresa di Charles Leclerc che dopo 9 anni ha riportato la Ferrari alla vittoria a Monza, davanti al suo pubblico.

 

Il Sole 24 Ore

-“A scuola scatta la corsa ai supplenti: una cattedra su sette è vuota”

Le ombre sull’anno. Inizia oggi dal Piemonte la settimana dei rientri nelle grandi regioni. Dal 2015 assunti 180mila docenti, ma resta il precariato: ora servono almeno 122mila prof a tempo determinato e l’Italia rischia un’infrazione Ue

L’Italia è già tornata a scuola. La prima è stata Bolzano e oggi segue il Piemonte. Si chiuderà con la Puglia il 18 settembre. Dal 2015 sono stati assunti 180mila insegnanti, e purtroppo non bastano. Grazie anche all’applicazione di quota 100, quest’anno ci saranno tra i 122mila e i 200mila precari (stando alle stime dei sindacati). Si riapre, dunque, il fronte dei precari con 36 mesi di servizio: questione spinosa, tanto che si parla di possibile infrazione Ue.

-“Il Fisco parte dalle emergenze”

Nuova fase. Clausole, Iva, taglio alle tasse e lotta all’evasione richiedono iniziative urgenti, ma ci sono opportunità per arrivare a un prelievo più equo, andando oltre i luoghi comuni

Quella di oggi e quella di domani sono le due giornate cruciali del Conte-bis, che chiederà la fiducia al Parlamento. Conte dovrà illustrare il programma del nuovo esecutivo e dovrà subito affrontare la sfida più importante dell’Italia: quella con il Fisco e con l’abbattimento delle tasse per far ripartire il Paese.

 

La Gazzetta dello Sport

-“Reclerc

In delirio per il capolavoro di Charles”

Dopo nove anni Monza è rossa

Con una gara condotta da dominatore dall’inizio alla fine, il ferrarista Charles Leclerc ha riportato la Rossa di Maranello sul gradino più alto del podio a Monza, nel gran premio di casa. Questo traguardo mancava in casa Ferrari dal 2010, quando fu Fernando Alonso a vedere per primo la bandiera a scacchi. Per Leclerc si tratta sia della seconda vittoria in carriera sia della seconda vittoria ottenuta di fila. Male Sebastian Vettel: 13esimo e doppiato.

-“Italia ci 6”

In Finlandia sesta vittoria di fila (2-1)

Se a ottobre battiamo la Grecia siamo già a Euro 2020

Risultati che fanno ben sperare quelli ottenuti dalla Nazionale di calcio italiana. Una Nazionale che così vincente non si è praticamente mai vista negli ultimi anni. Grazie alle sei vittorie consecutive ottenute fino a ora nel girone di qualificazione a Euro 2020, già dalla prossima gara gli Azzurri potrebbero essere qualificati: l’imperativo è battere la Grecia.

 

La Repubblica

-“Sarà un governo costituente”

Il Conte bis

Il premier conferma l’impegno sulle riforme. Oggi alla Camera per la fiducia

Centrodestra diviso, il leader leghista in piazza con Meloni, senza Forza Italia

Zingaretti: agli alleati chiedo lealtà e noi saremo leali

Attesa per il discorso che oggi il Presidente del Consiglio farà alla Camera e per la fiducia che il Conte-bis dovrà incassare. Ci si attende un discorso dai toni totalmente diversi rispetto a quello tenuto in Senato lo scorso 20 agosto, e soprattutto ci si aspetta che Conte confermi l’impegno sulle riforme finora ribadito. Zingaretti chiede agli alleati di essere leali col Pd, e promette in cambio altrettanta lealtà. Pronti alla protesta Salvinie e Meloni, che scenderanno in piazza contro l’esecutivo giallo-rosso. L’iniziativa non vede l’adesione di Forza Italia: il centrodestra che dovrebbe comporre l’opposizione è spaccato.

-“Trionfa la Ferrari del principe rosso”

Capolavoro Leclerc a Monza: “Vincere qui vale 10 gran premi”. Migliaia in delirio

 

La Stampa

-“Migranti, primo test del Conte bis”

Oggi alla Camera il discorso del premier per la fiducia. In piazza Montecitorio raduno Salvini-Meloni

Ong soccorre 50 persone in mare e punta verso l’Italia. Leu: porti aperti o pronti a fare opposizione

Il piano di Di Maio per la Farnesina: punterà sull’Africa e chiederà la delega al Commercio Estero

-“Rosse, dietro il riscatto il lavoro di Marchionne”

Formula 1, a Monza il trionfo di Leclerc: è lui il re della Ferrari

 

Maria Mento