Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Stupra una donna, la banda si vendica. Spogliato nudo e castrato da un pitbull

CONDIVIDI

castrato pitbull stuproSpogliato dei suoi vestiti, soffocato e castrato da un pitbull.

Sta facendo il giro del web il video che vede protagonista un uomo, all’incirca sui 30 anni di età, che viene aggredito per vendetta dopo aver presumibilmente stuprato una donna a Città del Messico.

La violenza è avvenuta il mese scorso. La banda che ha aggredito il presunto violentatore ha pubblicato un video del momento in cui l’uomo viene sbranato dal pitbull. Secondo le autorità locali, la gang ha voluto lanciare un avvertimento ad altri potenziali aggressori sessuali: lo rivela il quotidiano britannico “Metro”.

L’uomo è stato spogliato nudo, ammanettato e tenuto a terra da cinque uomini prima che il cane venisse rilasciato. Nel filmato, la vittima si sente urlare in spagnolo: “Fermatevi, lasciatemi” mentre il gruppo assiste all’aggressione.

Molta più violenza da parte delle organizzazioni criminali

Uno della banda – che si ritiene sia membro di una centrale di droga che opera a Città del Messico – reprime le grida dell’uomo con un pezzo dei suoi vestiti strappati.

Secondo i media locali, negli ultimi anni i metodi di tortura delle organizzazioni criminali messicane hanno visto aumentare il loro livello di crudeltà. Tali attacchi stanno diventando “sempre più frequenti”: basti pensare che ogni giorno vengono violentate decine di donne. Il mese scorso, centinaia di donne sono scese per le strade di Città del Messico per chiedere protezione dopo una serie di recenti casi di violenza sessuale che hanno visto coinvolti anche agenti di polizia. Le proteste sono state scatenate da due recenti casi di stupro.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram