Aggredisce due donne senza motivo nel sottopasso della stazione, sono sotto shock

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:42

donne aggredite

Episodio che riporta alla mente il feroce attacco di Adam Kabobo: un 24enne ha colpito una 18enne ed una 55enne senza alcun motivo apparente

Le immagini sono estremamente drammatiche e mostrano la brutalità del violento attacco nei confronti di due donni colpevoli solo di aver incrociato la persona sbagliata. Si tratta di una studentessa 18enne, spinta con violenza dalle scale, e di una 55enne colpita con un pugno in faccia senza alcun apparente motivo. L’episodio è avvenuto nel sottopasso della stazione di Lecco ed è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza della stazione: un uomo, un 24enne originario del Togo e risultato essere, dopo l’arresto, privo del permesso di soggiorno e con diversi precedenti, ha scelto a caso le due donne tra le numerose persone che ha incontrato aggredendole all’improvviso. Un gesto che ha riportato alla mente i drammatici attacchi di Adam Kabobo che sei anni fa provocò la morte, a Milano, di tre passanti colpiti a picconate.

Dieci e trenta giorni di prognosi per le donne colpite

Non c’è alcuna spiegazione nella brutalità del gesto: il 24enne è stato fermato dalla polizia ferroviaria pochi minuti dopo aver ferito le due donne su segnalazione di altri passeggeri. E’ stato messo ai domiciliari ed è stata disposta una perizia psichiatrica, richiesta dall’avvocato d’ufficio. Nel frattempo il giudice ha convalidato l’arresto durante il processo svoltosi per direttissima. Come mostrato nelle video riprese la studentessa stava scendendo le scale quando si è trovata l’uomo di fronte: l’ha spinta violentemente a terra facendola cadere. Poco dopo la stessa sorte tocca alla 55enne colpita improvvisamente al volto e caduta a terra priva di sensi. Per la 18enne dieci i giorni di prognosi, dimessa poche ore dopo dall’ospedale mentre più grave la situazione della donna, tornata a casa con trauma cranico e prognosi di 30 giorni. Entrambe sono sotto shock.