Monti vota la fiducia al governo Conte bis e consiglia ironicamente il premier: “Guardi alle opposizioni, nel 2011 venni sostenuto anche da Meloni e Giorgetti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55

Mario Monti, durante l’intervento in Senato sulla fiducia al governo Conte bis, ha ironicamente consigliato il premier di guardare verso Fratelli d’Italia e Lega: “Invito il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a guardare alle opposizioni”.

Durante il suo intervento in Senato sulla fiducia al governo Conte bis, Mario Monti ha riservato pesanti frecciatine a Fratelli D’Italia e Lega. Il senatore a vita ha ironicamente consigliato il premier di guardare alle opposizioni: “Invito il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a guardare alle opposizioni. Io, per esempio, venni sostenuto per un anno da chi, nel Popolo della Libertà, avrebbe fondato Fratelli d’Italia (Giorgia Meloni, ndr) e da Giancarlo Giorgetti, che in commissione Bilancio fece un gran lavoro sulla legge costituzionale che introdusse il pareggio di bilancio”.

Mario Monti appoggia il governo Conte bis: “Visione e linee programmatiche molto simili a quelle che ho sempre sostenuto e difeso”

Sempre nel corso dell’intervento in Senato, Mario Monti ha detto di aver riscontrato nel nuovo governo una linea di programma molto simile alle sue idee: “Sull’Europa e sull’economia sono stupefatto e soddisfatto. Nelle posizioni espresse dal presidente del Consiglio riscontro una visione e linee programmatiche molto simili a quelle che ho sempre sostenuto e difeso, da quel banco così come da questo. Sono quelle linee che, come lei ricorda, in un momento molto difficile per la collettività italiana, con il contributo di tutti i partiti, tranne la Lega e il MoVimento 5 Stelle (che non era ancora in Parlamento), hanno consentito all’Italia di non cedere la propria sovranità nazionale ad una troika, cosa che spero di non vedere in futuro”.