Probabili formazioni, terza giornata di Serie A: come scenderanno in campo le squadre?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:20

Terza giornata di Serie A. Juve, Napoli e Inter scendono in campo di sabato rispettivamente a Firenze e in casa contro Sampdoria e Udinese. L’Atalanta di Gasperini sfida il Genoa a Marassi alle 12.30 di domenica. Torino-Lecce chiuderà la giornata lunedì sera.

Dopo la sosta delle nazionali, torna in campo la Serie A per la terza giornata di campionato. La giornata si aprirà con la Juventus di Maurizio Sarri di scena a Firenze. Gli altri anticipi del sabato saranno Napoli-Sampdoria e Inter-Udinese. La Roma di Fonseca ospita il Sassuolo; il Milan di scena a Verona nel posticipo di domenica sera.

Ecco tutte le probabili formazioni della terza giornata:

Probabili formazioni Fiorentina-Juventus, sabato 14 settembre ore 15:

La Juventus, dopo il rocambolesco successo per 4-3 contro il Napoli, torna in campo nella difficile trasferta di Firenze. A centrocampo dovrebbero partire dal primo minuto Khedira, Matuidi e Pjanic come già accaduto nelle prime due giornate. In avanti sicuri del posto Cristiano Ronaldo e Higuain, mentre Douglas Costa è favorito su Bernardeschi per agire sulla destra. In casa Fiorentina, Montella dovrebbe schierare tutti e tre i big davanti: Chiesa, Ribery e Boateng. Indisponibile Benassi.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella Ger., Dalbert; Pulgar, Badelj, Castrovilli; Chiesa, Boateng, Ribery.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo.

Probabili formazioni Napoli-Sampdoria, sabato 14 settembre ore 18:

Il Napoli fa il suo esordio in campionato davanti al proprio pubblico contro una Sampdoria reduce da due pesanti ko in campionato. In avanti sono assenti per infortunio Milik e Insigne e Ancelotti si affiderà a Mertens e Lozano. In casa Samp, Di Francesco punta tutto su Fabio Quagliarella; il neo acquisto Rigoni dovrebbe partire dalla panchina pronto a subentrare nel secondo tempo.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Zielinski; Callejon, Fabian Ruiz, Lozano; Mertens.

Sampdoria (4-3-3): Audero; Depaoli, Murillo, Colley, Murru; Barreto, Ekdal, Linetty; Gabbiadini, Quagliarella, Caprari.

Probabili formazioni Inter-Udinese, sabato 14 settembre ore 20.45:

Conte potrà avere a disposizione tutti i big in difesa e Godin e De Vrij dovrebbero prendere il posto di Ranocchia e D’Ambrosio. In avanti Lautaro Martinez, reduce dalla tripletta in nazionale argentina, affiancherà Lukaku. L’Udinese di Tudor cercherà di fermare la corsa dei nerazzurri con un 352 speculare a quello di Antonio Conte. Dubbio De Paul-Pussetto davanti.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Lautaro Martinez.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Trost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Jajalo, Fofana, Sema; De Paul; Lasagna.

Probabili formazioni Genoa-Atalanta, domenica 15 settembre ore 12.30:

La sfida di domenica a ora di pranzo promette gol e spettacolo. Il Genoa di Andreazzoli è reduce da 4 punti nelle prime due giornate e Andreazzoli schiererà ancora il duo Pinamonti-Kouamè davanti. Gasperini, a 4 giorni dallo storico debutta della Dea in Champions League, potrebbe fare un po’ di turnover, anche se al momento Gomez, Ilicic e Zapata sembrerebbero favoriti sugli altri.

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Barreca; Pinamonti, Kouamè.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Masiello, Djimsiti, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata

Probabili formazioni Brescia-Bologna, domenica 15 settembre ore 15:

Il Brescia di Corini sfida il Bologna e si affiderà a bomber Donnarumma in attesa del ritorno dalla squalifica di Balotelli che avverrà nella quinta giornata. Nel Bologna, Bani prenderà il posto dell’infortunato Danilo al centro della difesa. Serrato ballottaggio in avanti fra Destro, Palacio e Santander

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Romulo, Tonali, Bisoli; Spalek; Donnarumma, Ayè.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Denswil, Dijks; Dzemaili, Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Destro.

Probabili formazioni Spal-Lazio, domenica 15 settembre ore 15:

In casa Spal c’è il dubbio sul portiere: Berisha ha un affaticamento all’adduttore e in preallarme c’è il suo vice Thiem. Petagna guida l’attacco della squadra allenata da Semplici. Sul fronte biancoceleste, Simone Inzaghi ha un solo dubbio di formazione in difesa: Bastos potrebbe prendere il posto dell’acciaccato Luiz Felipe; in avanti la coppia Correa-Immobile.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; D’Alessandro, Valoti, Missiroli, Kurtic, Igor; Petagna, Di Francesco.

Lazio (3-4-1-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Immobile, Correa.

Probabili formazioni Parma-Cagliari, domenica 15 settembre ore 15:

Nel Parma dovrebbe esordire dal primo minuto il neo acquisto Darmian. Nel tridente offensivo conferma per Kulusevski, insieme a Gervinho e Inglese. In casa Cagliari, c’è apprensione per le condizioni di Radja Nainggolan: il belga si è fermato in allenamento per un problema al polpaccio e non sarà del match e Cigarini prenderà il suo posto. Coppia d’attacco Joao Pedro-Simeone.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Pisacane, Ceppitelli, Klavan, Pellegrini Lu.; Rog, Cigarini, Nandez; Castro; Simeone, Joao Pedro.

Probabili formazioni Roma-Sassuolo, domenica 15 settembre ore 18:

Esordio in maglia giallorossa per l’armeno Mkhitaryan sulla trequarti offensiva e per Smalling al centro della difesa. Fonseca si affida a Edin Dzeko in avanti. Fuori per almeno 5-6 settimane il turco Under. Il Sassuolo arriva a Roma forte del 4-1 sulla Sampdoria della giornata scorsa. De Zerbi punta tutto su Berardi e Caputo davanti, mentre nel ruolo d’esterno sinistro offensivo è serrato il ballottaggio fra Boga e Defrel.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Fazio, Smalling, Kolarov; Veretout, Cristante; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari G., Peluso; Traorè, Obiang, Duncan; Berardi, Caputo, Boga.

Probabili formazioni Verona-Milan, domenica 15 settembre ore 20.45:

Il Verona dopo il successo di Lecce vuole continuare a far punti e punta tutto sul neo acquisto Stepinski davanti. Il Milan di Giampaolo vuole dare continuità ai propri risultati dopo l’1-0 al Brescia: i rossoneri scenderanno in campo con un 4321 con Piatek terminale offensivo supportato da Castillejo e Suso. Bennacer in campo dal primo minuto, dalla panchina Rebic.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski.

Milan (4-3-2-1): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bennacer, Paquetà; Suso, Castillejo; Piatek.

Probabili formazioni Torino-Lecce, lunedì 16 settembre ore 20.45:

In casa Torino non è ancora risolto il caso Nkoulou e in difesa dovrebbero partire dall’inizio Izzo, Djidji e Bonifazi. Davanti Belotti farà coppia con uno fra Iago Falque e Verdi. In casa Lecce, ballottaggio Farias-Falco per il ruolo di seconda punta a supporto di Lapadula. Babacar potrebbe entrare a gara in corso.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Djidji, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meitè, Ola Aina; Belotti, Iago Falque.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Benzar, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Shakhov; Mancosu; Lapadula, Farias.