Rassegna Stampa | Titoli principali quotidiani del 14 settembre 2019

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:27

Le principali notizie riportate sulle prime pagine dei cinque quotidiani più venduti in Italia.

 

Corriere della Sera

-“L’Europa avvisa la Germania”

Conti e diplomazie. Il debutto di Gualtieri all’Ecofin. Dombrovskis: sulla flessibilità decideremo caso per caso

«Chi può investa di più». E Weidmann (Bundesbank) attacca Draghi: superato il segno

Gli stimoli monetari lanciati dalla Bce non sono piaciuti a Berlino e agli altri Paesi del Nord Europa. L’invito a investire di più, rivolto tassativamente a questi Paesi che hanno un surplus di risorse eccessivo rispetto agli altri Paesi europei in difficoltà, ha portato alla reazione della Bundesbank nei confronti di Mario Draghi. “C’è preoccupazione per un rallentamento globale della crescita, rischi aggiuntivi potrebbero materializzarsi e la politica monetaria non può fare tutto da sola: chiediamo a chi ha spazio di bilancio di investire e a chi deve rafforzarsi di fare le riforme”, ha confermato Dombrovskis parlando, in special modo, di Olanda e Germania. Non sono d’accordo Weidmann (Bundesbank) e Klaas Knot (sistema bancario olandese). Quest’ultimo ha parlato di misure sproporzionate da parte della Bce, mentre Weidmann a dichiarato cheHa oltrepassato il limite (riferendosi a Mario Draghi, ndr). Un pacchetto di tale portata non era necessario”.

-“Bolle, la danza a sorpresa con la ct delle azzurre”

Tempo delle donne. Oggi e domani in Triennale

La Triennale di Milano Il Tempo delle Donne è stata inaugurata con un ballo a sorpresa: in scena sono andati l’étoile Roberto Bolle e Nicoletta Manni. Non una ballerina ma il commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio femminile.

 

Il Sole 24 Ore

-“Privatizzazioni, nuovo piano per incassare 5-6 miliardi”

 

-“M5S, un dossier verde da 44 miliardi”

Le linee d’azione

 

La Gazzetta dello Sport

-“Testa a testa”

Sarri-Conte, duello a distanza

Che super sabato!

Anticipo di A

Sono tre le partite di serie A che si giocheranno oggi. Scenderanno in campo, per questi anticipi: Fiorentina-Juventus (ore 15:00), Napoli-Sampdoria (ore 18:00) e Inter-Udinese (ore 20:45). È già duello a distanza tra Sarri e Conte, due tra i tecnici più quotati per la contesa del campionato.

 

La Repubblica

-“Fiducia nel governo? Per ora così così”

Il sondaggio

Conte 2, gradimento al 44%. Lega primo partito, ma in flessione è soprattutto Salvini. Pd stabile, 5s in ripresa

La lista dei sottosegretari: prevalenza dei maschi e poco Nord. Il ministro Provenzano: “Fermare l’emigrazione”

I renziani meditano lo strappo: 31 parlamentari sono pronti a uscire

Cosa ne pensano gli italiani del Conte-bis, a pochi giorni dalla nascita ufficiale di questo governo? I cittadini ancora si fidano poco: si ferma al 44% la percentuale di persone favorevoli. La Lega rimane il primo partito, ma la popolarità di Matteo Salvini è in picchiata. La squadra di governo è stata completata con la nomina di 42 sottosegretari e 10 viceministri. Dei sottosegretari, 21 appartengono al Movimento, 18 al Pd, 2 a Leu e uno al Maie. Intanto, il Pd rischia di scomparire grazie a una scissione: 31 parlamentari sono pronti ad abbracciare un nuovo progetto firmato Matteo Renzi.

-Salgado: “Spegnere i giorni del fuoco”

Oggi su Robinson: l’Amazzonia raccontata dal celebre fotografo

Sebastião Salgado, uno dei fotografi più quotati a livello mondiale, racconta la sua Amazzonia. Il brasiliano, con i suoi scatti, non si è mai tirato indietro: ha documentato la vita di popoli che ancora oggi vivono in intimo contatto con la natura e le devastazioni portate dall’economia nei Paesi ancora in via di sviluppo.

 

 La Stampa

 -“Autostrade, il Pd apre alla revoca”

Ponte Morandi, inchiesta bis: report ammorbiditi, 9 misure: cautelari, coinvolti tecnici e funzionari

Il sottosegretario Cancellieri (M5S): fermiamo questi approfittatori sociali. Crolla il titolo Atlantia

 L’inchiesta bis aperta dopo il crollo del Ponte Morandi di Genova ha portato a scoprire delle dichiarazioni falsate su altri 5 viadotti disseminati su tutto il territorio italiano. Si tratta di report ammorbiditi che hanno messo nei guai 9  tecnici e funzionari, di cui 3 sono finiti agli arresti domiciliari. Il Pd ha aperto alla possibilità di togliere la concessione ad Autostrade per l’Italia e le notizie che arrivano dal governo hanno fatto crollare in borsa il titolo di Atlantia.

-“Ferrara, la famiglia curda nascosta nel vagone del treno merci”

Nascosti sulle carrozze di un treno merci partito dalla Serbia due giorni prima. Destinazione: porto di Ravenna. Parliamo di una famiglia curda composta da 8 persone, di cui due minorenni. Quando il treno è giunto a Ferrara, nella mattinata di ieri, chi si trovava nelle vicinanze del vagone in questione ha sentito picchiare sulle lamiere. I soccorsi si sono attivati immediatamente e le 8 persone rintracciate sono state affidate alla Polizia per procedere al loro riconoscimento. Ora, forse, potranno richiedere lo status i rifugiati.

 Maria Mento