Sondaggi Ipsos, Conte vede aumentare il suo gradimento, mentre ci sono dubbi sulla lunga durata del nuovo governo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29

Secondo Ipsos, l’istituto dei sondaggi guidato da Nando Pagnoncelli, il premier Giuseppe Conte ha visto aumentare il proprio consenso. In ripresa Salvini e la Lega. Gli italiani, invece, nutrono dubbi sulla lunga durata del nuovo governo Pd-M5s.

Tornano i sondaggi politici di Ipsos, l’istituto guidato da Nando Pagnoncelli. Secondo le rilevazioni effettuate, il più apprezzato al momento dagli italiani è il premier del nuovo governo Pd-M5s, Giuseppe Conte con un indice di gradimento pari a 57: nell’ultimo periodo si è ritagliato un profilo istituzionale che sta suscitando notevoli consensi fra gli elettori. Rispetto ai sondaggi di agosto, l’indice di gradimento di Conte è salito dal 52 a 57.

Torna a salire anche l’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Dopo il crollo registrato con la crisi di governo di Agosto, il leader della lega torna a salire nei sondaggi recuperando ben 4 punti (da 36 a 40).

Sondaggi Ipsos, salgono Conte e Salvini, scende Di Maio. Poca fiducia sulla lunga durata del nuovo governo

Al contrario, nell’indice di gradimento registrato da Ipsos è sceso di un punto il leader pentastellato Luigi Di Maio, passando dal 28 di agosto al 27 odierno.

Nonostante Conte sia ampiamente salito nei consensi, prevalgono i giudizi negativi sul nuovo esecutivo a tinte giallorosse: il governo durerà al massimo un anno secondo il 42% degli italiani, anche se questo dato è in calo di tre punti rispetto al mese precedente. L’ipotesi prevalente è la durata di al massimo due anni.