Paura terremoti nel mondo, scosse di M 5.9 e 5.1 spaventano la popolazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:33

terremoto indonesia

Doppia scossa di terremoto in due diverse zone del mondo, il sisma più intenso ha toccato la magnitudo 5.9

La terra torna a tremare violentemente in una zona pericolosa del mondo e molto attiva dal punto di vista sismico. Una scossa di terremoto di magnitudo 5.9 della scala Richter è stata registrata alle 18.21 del 14 settembre (ora italiana) in Indonesia con epicentro localizzato al largo dell’isola di Halmahera. La conferma è arrivata dall’istituto geologico statunitense USGS e successivamente anche dall’Ingv italiano che ha segnalato il forte sisma, il cui ipocentro è stato localizzato a soli 10 chilometri di profondità. In virtù della sua intensità il terremoto sarebbe stato avvertito distintamente dalla popolazione e in molti sarebbero corsi in strada in preda al panico. Non si hanno al momento informazioni su vittime e feriti ma il movimento tellurico potrebbe aver provocato danni o lievi crolli.

Un secondo terremoto di M 5.1 pochi minuti dopo

Un altro sisma di una certa intensità è stato registrato poco dopo, alle 18.42. In questo caso il terremoto ha avuto una magnitudo di 5.1 gradi della scala Richter ed epicentro localizzato nei pressi di Kermadec Islands, Nuova Zelanda, con ipocentro superficiale, individuato da Usgs a circa 10 km di profondità. Nessun danno a cose o persone in questo caso.