Adesso è ufficiale: “Abbiamo ucciso il figlio di Osama bin Laden”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:46

hamza bin laden morto

Dopo il ricordo delle vittime dell’attentato alle Torri Gemelle gli Usa hanno confermato la morte di Hamza bin Laden

Le voci si rincorrevano da circa un mese ma solo dopo la ricorrenza dell’11 settembre è arrivata la conferma ufficiale: Hamza bin Laden, figlio di Osama bin Laden, è stato ucciso. Gli Usa lo hanno confermato ufficialmente, dichiarando che Hamza, considerato un esponente di alto rango di al-Qaeda, è morto. Intorno alla fine di luglio la notizia era trapelata da fonti militari ma non era stata confermata dal governo statunitense. Oggi la Casa Bianca ha rotto il silenzio dichiarando che l’uccisione del figlio di Osama bin Laden è avvenuta nella zona compresa tra Afghanistan e Pakistan nell’ambito di un’operazione anti terrorismo.

Morte figlio di bin Laden, la conferma degli Usa

La sua scomparsa, si legge in una nota diffusa nelle ultime ore “priva al Qaeda non solo delle qualità di una importante leadership e del simbolico legame con suo padre, ma intacca anche importanti attività operative del gruppo“. Più volte Hamza bin Laden aveva minacciato un attacco agli Stati Uniti: le indiscrezioni annunciavano già da tempo che la sua morte fosse avvenuta prima dell’annuncio, a febbraio, di una ricompensa da 1 milione di dollari da parte del dipartimento di stato Usa, in cambio di informazioni utili ad individuarlo e rintracciarlo.