Catania, spazi pubblici in saldo: il boschetto della Playa in vendita a 26.000 euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15

Catania, in vendita il boschetto della playaL’Agenzia del Demanio ha comunicato con un annuncio di vendita che parte del Boschetto della Playa verrà ceduto ad un privato a 26.000 euro.

C’è fermento in questi giorni al Comune di Catania per la decisione dell’Agenzia del Demanio di mettere in vendita un lotto di terreno appartenente alla zona identificata come ‘Boschetto della Playa‘. Il lotto in questione è il numero 24 – CTB0047 e viene descritto come una zona di terreno irregolare perlopiù pianeggiante, in cui sorgono degli alberi di alto fusto di natura boschiva. A rendere chiaro che si tratti della zona frequentata da migliaia di catanesi ogni anno è la parte dell’annuncio in cui si legge: “Il terreno è stato recentemente interessato da un incendio”, in riferimento a quello che in luglio ha messo in pericolo diversi bagnanti.

Sempre dall’annuncio si evince che quella messa in vendita è una piccola parte (6.882 metri quadrati), ma questo non ha fermato le polemiche. Ciò che non convince, infatti, è il prezzo fissato per la base d’asta, solamente 26.000 euro, ma soprattutto la motivazione che ha portato ad una simile decisione, visto che si tratta di un luogo molto frequentato dai cittadini e rappresenta uno dei pochi “Polmoni verdi” all’interno della città.

Catania, il sindaco e la giunta contestano la messa in vendita del Boschetto della Playa 

Il primo a denunciare la messa in vendita del lotto di terreno è stato il sindaco di Catania Salvo Pogliese, il quale ritiene scandalosa la decisione del demanio e promette ai cittadini: “L’amministrazione Comunale farà quanto nelle proprie possibilità perché il boschetto della Plaia rimanga tutto di proprietà pubblica”. Dello stesso avviso il presidente della Commissione urbanistica Zammataro, che al sito ‘Catania Today’ ha dichiarato: “Chiederò all’Amministrazione Comunale e al Sindaco di fare piena luce su questa vicenda”.