Intervista con lacrime per Cristiano Ronaldo: “Non conosco mio padre al 100%. Era un ubriacone”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:27

Intervistato da Good Morning Britain, celebre programma della ITV in onda ogni mattina dal lunedì al venerdì dalle 6 alle 8.30, Cristiano Ronaldo ha messo in mostra una parte meno nota di sé, con tanto di momento di forte commozione.

Noto a tutti come un fuoriclasse assoluto, spesso anche molto pretenzioso coi compagni e con atteggiamenti ai limiti dell’arroganza, il più volte pallone d’oro ha messo in mostra il lato più umano di sé durante l’intervista rilasciata a Piers Morgan, parlando del padre – morto a 52 anni a causa dell’alcolismo.

Parlando del padre – e messo dinnanzi a delle foto molto personali, CR7 è scoppiato in lacrime, non riuscendo a trattenre l’emozione: “Pensavo che l’intervista sarebbe stata divertente, non pensavo mi sarei messo a piangere”.

“Non ho mai visto queste immagini. Non so dove voi… Devo avere queste immagini per mostrarle alla mia famiglia”.

“Ma in realtà non conosco mio padre al 100%. Era un ubriacone. Non ho mai parlato con lui, in una normale conversazione”.

“E’ stata dura”.

E il motivo per cui ciò lo rende particolarmente triste è che non il padre non ha mai potuto vedere cosa il figlio sia diventato: “Essere il numero uno, e lui non ha visto niente, e non ha visto i premi che ho ricevuto, e non ha visto ciò che… La mia famiglia lo ha visto, mia madre, i miei fratelli, anche il mio figlio maggiore, ma mio padre, lui non ha visto nulla, ed è stato – è morto giovane”.