Mangia un panino e resta paralizzato. Il piccolo Nolan muore dopo anni di sofferenze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:20

nolan paralisi panino lidlUn bambino di 10 anni è morto dopo aver mangiato un hamburger Lidl.

Stando a quanto riportato dal Daily Star Online, l’hamburger della famosa catena di supermercati era contaminato. Dopo averlo ingerito, il piccolo ha subito una paralisi, tanto da non riuscire più a parlare.

Nolan Moittie è morto in ospedale sabato mattina. Il bambino era stato portato di corsa non appena il suo cuore si è fermato. I medici hanno fatto di tutto per salvargli la vita, ma non c’è stato nulla da fare.

Nel giugno 2011, Nolan si era ammalato insieme ad altri 15 bambini a causa del consumo di carne bovina contaminata da Escherichia Coli nell’Hauts-de-France, una regione della Francia settentrionale.

Gli altri bambini soffrono di patologie renali

Nolan è rimasto mentalmente disabile dopo aver sviluppato danni neurologici. Il ragazzo è rimasto paralizzato per sempre, incapace di camminare, parlare o mangiare.

Gli altri bambini soffrono invece di patologie renali con cui dovranno fare i conti per tutta la vita a causa del panino.

I capi di Seb-Cerf, che commercializzavano bistecche surgelate con il marchio Steak Country, sono finiti sotto processo nel 2017. L’ex capo Guy Lamorlette, 78 anni, è stato condannato a tre anni di carcere per non aver effettuato gli adeguati e accurati controlli sulla carne.