Terremoto in Centro Italia, dopo lo sciame sismico registrato due settimane fa la terra trema ancora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:48

terremoto catania

Altre scosse di terremoto di magnitudo 3.0 sono state registrate in quel di Norcia dalle apparecchiature dell’INGV. Due settimane fa lo sciame sismico che aveva portato in strada la popolazione

Questa mattina un altro sciame sismico, di magnitudo 3.0, è stato registrato a Norcia (Umbria) dalle apparecchiature dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Lo scorso 1 settembre 2019 uno sciame era stato avvertito a Norcia, Arquata del Tronto e Accumoli alle ore 02:02 della notte e aveva fatto sì che le persone si riversassero in strada, spaventate (qui il link per andare alla notizia). Per fortuna, anche in quel caso, non si erano registrati né danni né feriti o vittime.

Terremoto in Centro Italia, sciame sismico a Norcia: nessun danno a cose o persone

Delle scosse di terremoto comprese tra le ore 07:22 e le ore 7:42 di questa mattina, e con una magnitudo di 3.0 decrescente fino a 2.0, si sono abbattute sul territorio di Norcia. Si tratta di scosse che, secondo quanto riportato da Il Messaggero, non avrebbero danneggiato edifici né arrecato danni fisici agli abitanti.

Terremoto in Centro Italia, quattro le scosse dello sciame di stamattina

In tutto, le scosse che questa mattina prima delle ore 08:00 hanno fatto tremare Norcia sono quattro. La prima e l’ultima scossa si sono verificate, rispettivamente, a 3 km a est di Norcia (ipocentro a 10 km di profondità, magnitudo 3.0) e a 3 km a nord-est di Norcia (ipocentro a 8 km di profondità, magnitudo di 2.0). La seconda e la terza scossa, con magnitudo pari a 2.6 e 2.2, hanno avuto stesso epicentro ed ipocentro della prima scossa.

Maria Mento