Turista contro persone di colore e meridionali, la proprietaria di un B&B lo mette alla porta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41
La ragazza presa di mira dal turista (foto ripresa da La Sicilia)

Non sono piaciute, alla proprietaria del B&B che lo ospitava, le battute razziste di un turista ai danni di persone di colore e meridionali. Per questo motivo la donna l’ha cacciato dall’alloggio

Un turista che si trovava in visita a Palermo è stato cacciato dalla proprietaria del B&B presso cui l’uomo aveva preso in affitto una stanza. Si tratta di un milanese che ha fatto delle battute nei confronti di una ragazza di colore che collabora con i proprietari della struttura. In più l’uomo si è profuso in battute sulla superiorità degli italiani rispetto ai migranti. Comportamento che non è affatto piaciuto alla donna e a suo marito, che lo hanno invitato a lasciare il loro B&B nonostante l’uomo dovesse rimanere ancora un altro giorno.

Turista cacciato per battute razziste, succede in un B&B di Palermo

Brutta avventura per i gestori del B&B “La terrazza sul centro” di Palermo che hanno ospitato- dovendosene pentire- un 70enne milanese in vacanza in Sicilia. L’uomo, che aveva affittato una stanza, appena visto che la coppia proprietaria della struttura da lui prescelta si avvaleva della collaborazione di una ragazza 23enne di colore (di origini ghanesi ma italiana) ha iniziato a fare delle battute allusive. Battute razziste sulla ragazza, sul caldo africano, e sui migranti, a suo avviso inferiori rispetto agli italiani.

Turista cacciato per battute razziste, lo sfogo dei titolari del B&B

I gestori del B&B palermitano si sono sfogati sulla pagina Facebook della struttura:Caro ospite ignorante, nascere a Palermo per noi è sufficiente per essere italiani e se per te i siciliani non lo sono, stattene serenamente a casa tua. Se pensi che il “vero italiano” sia un essere superiore, noi tutti siamo più italiani di te. Felice di averti, con il sorriso, sbattuto la porta in faccia perché qui è casa mia e non diamo il benvenuto a chi non lo merita. W il mondo a colori“. Sulla vicenda è intervenuto anche Emiliano Nania, il marito della titolare: “Ho sopportato qualche minuto, poi ho deciso di intervenire. La ragazza è una collaboratrice bravissima del B&B e merita rispetto”.

Maria Mento