Domenica Live, Francesca De Andrè conferma il ritorno di fiamma con Giorgio Tambellini: “Siamo più innamorati di prima”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:07

A “Domenica Live”, Francesca De Andrè e Giorgio Tambellini annunciano di essere tornati ufficialmente insieme.

Ospiti alla prima puntata di “Domenica Live”, Francesca De Andrè e Giorgio Tambellini annunciano di essere tornati ufficialmente insieme. La gieffina ha fatto chiarezza sul presunto tradimento di Giorgio ai suoi danni, tradimento del quale si era parlato a lungo quando lei era una concorrente del “Grande Fratello 16”:

“C’è stato un bacio, poi, la ragazza è scesa dalla macchina. Conosco pure il suo nome. Non esiste alcun vocale con la voce di Giorgio. Per questa cosa, non parlo più con mia sorella. Lui sta querelando tutti. Si stanno rimangiando tutto. E’ stato un complotto di quale ho sofferto. A mia sorella Giorgio non piaceva. Preferiva Gennaro. Io ho sofferto tantissimo come un cane. Io ci sono stata male. Vivo per la giustizia. Vado sempre a scavare in fondo. La verità deve venire fuori. A Giorgio non ho risposto per due mesi. Lo odiavo, lo volevo dimenticare. Gli ho risposto al cellulare ed è venuto a parlarmi immediatamente partendo con la sua auto da Lucca. Mi ha dato la dimostrazione, con messaggi, mail, di tutta la verità. Noi siamo ancora innamorati e più di prima. Abbiamo perso di lucidità”.

Francesca De Andrè: “Gennaro Lillio mi ha aggredita”.

Parlando di Gennaro Lillio, il modello napoletano conosciuto nella Casa del “GF” con il quale ha vissuto una breve relazione una volta che entrambi sono usciti dalla Casa, la figlia di Cristiano De Andrè ha rivelato che la avrebbe aggredita fisicamente e che la loro relazione si è conclusa per incompatibilità caratteriali:

“Gli steroidi per i muscoli sono cose sane? Io sono una grande sportiva, pratico pole dance. Lasciamo stare la rabbia per senso del pudore. Gennaro mi ha fatto delle scenate greco-napoletane. Il signorino mi ha scaraventato dall’altra parte della camera perché non voleva che avessi un confronto con Giorgio. Abbiamo avuto una bruttissima litigata, ha preso le sue valigie, ed ha lasciato casa mia prendendo un treno per Napoli. Non c’era comprensione. Non mi capiva, era orgoglioso, noioso. E’ molto infantile, è un bravissimo ragazzo, un ragazzo d’oro, con me lui non c’entra nulla però. Voleva fare il padre padrone”.

Maria Rita Gagliardi