Ancora terremoti in Italia, registrato un sisma superficiale di M 2.9

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:43

terremoto toscana

Un terremoto di magnitudo 2.9 ma estremamente superficiale è avvenuto in Toscana nella serata del 22 settembre. Molte segnalazioni dai cittadini

La terra non smette di tremare in Italia. Un altro terremoto è stato infatti registrato dai sismografi dell’Ingv nel tardo pomeriggio del 22 settembre 2019: una scossa di magnitudo 2.9, lieve se non fosse che l’ipocentro è stato localizzato in superficie e, per tale ragione, è stata distintamente avvertita dalla popolazione. Il terremoto è avvenuto alle 18:12 e l’epicentro è stato localizzato a Camaiore, in provincia di Lucca, Toscana mentre la profondità è stata stimata in meno di 5 chilometri. Decine di segnalazioni sono arrivate dal comune di Camaiore ma in generale da gran parte della provincia di Lucca e dell’Alta Toscana.

Molti terremoti registrati tra Albania e Italia

Tanti i messaggi sui social network ed in particolare su Twitter, da parte di persone che hanno sentito il movimento tellurico, ultimo di un week-end estremamente movimentato dal punto di vista sismico. Dopo i due terremoti in Albania di magnitudo 5.8 e 5.3 ai quali ha fatto seguito una replica lievemente inferiore alla magnitudo 5, i terremoti hanno infatti iniziato ad interessare anche l’Italia con una prima scossa di M 4.3 in provincia di Salerno in Campania, un terremoto 3.0 Richter a Norcia e un altro sisma di magnitudo 3.8 registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in Friuli ma distintamente avvertito anche nel Veneto.