Togliete le lenti a contatto prima di coricarvi: ragazza diventa cieca dopo una disgustosa infezione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:22

Lenti a contattoLa storia di una ragazza americana è un monito a tutti coloro che dormono con le lenti a contatto: a causa di un’infezione, la giovane ha perso la vista.

Chiunque abbia la necessità di portare occhiali da vista sa quanto possono essere utili le lenti a contatto. Ci sono lavori in cui avete necessità di fare sforzo fisico o comunque di muovervi continuamente e gli occhiali sono spesso un fastidioso impedimento all’attività, i lavori in cui è richiesto che il viso non venga adombrato da nulla. Poi ci sono le occasioni in cui si vuole semplicemente uscire senza (nelle occasioni galanti, o nelle serate in discoteca) o quelle in cui si vuole andare a mare o in piscina e non rischiare di urtare nessuno durante una nuotata. Insomma che le lenti a contatto siano uno strumento utile e funzionale ci sono pochi dubbi.

Quando le utilizzate, però, bisogna prestare attenzione a quelli che sono i consigli dei medici e degli ottici. La corretta sterilizzazione delle lenti (nel caso siano quelle mensili) o il giusto tempo di utilizzo di quelle giornaliere (solitamente sono già igienizzate) sono condizioni indispensabili per non pregiudicare la salute degli occhi. Nei casi meno gravi, infatti, potreste sviluppare delle fastidiose irritazioni o peggio una congiuntivite.

Dimentica di togliere le lenti a contatto prima di addormentarsi, ragazza diventa cieca

Ciò che non bisogna dimenticare mai, è di toglierle prima di addormentarvi, le conseguenze in questo caso possono essere molto gravi. A dimostrarlo sono le foto e la storia raccontate dal dottor Patrick Vollmer della Vita Eye Clinic del Nord Carolina. Il medico ha infatti postato l’immagine di un occhio di colore verde evidenziatore, risultato di una ulcera alla cornea causata proprio da una lente a contatto. Sotto l’immagine, pubblicata su Facebook, il medico scrive: “Questo è il risultato diretto del dormire con le lenti a contatto. Il batterio ha divorato la cornea della paziente in pochi giorni, lasciando una bianca e densa necrosi nel suo passaggio”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!