Il leghista Tiramani e il saluto romano durante l’intervista a Fratoianni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11

Durante un’intervista dell’Agenzia Dire a Fratoianni, deputato di Liberi e Uguali, il sindaco di Borgosesia della Lega, Paolo Tiramani, è stato ripreso sullo sfondo mentre compie per ben due volte il saluto romano guardando in camera.

Torna a far discutere Paolo Tiramani, il deputato della Lega e sindaco di Borgosesia, in provincia di Vercelli. Nel corso di un’intervista dell’Agenzia Dire al deputato di Liberi e Uguali, Nicola Fratoianni, Tiramani si è reso protagonista di un gesto che non lascerebbe dubbi.

Tiramani sullo sfondo sorride e guarda in camera inscenando per due volte il saluto romano. Sentito dall’Agenzia Dire, l’esponente della Lega ha negato qualsiasi cosa spiegando come quel gesto non fosse riconducibile a nessun saluto romano.

La gaffe del leghista Tiramani: saluto romano durante l’intervista al deputato di Liberi e Uguali Nicola Fratoianni

Paolo Tiramani non è nuovo a finire sotto l’occhio del ciclone. In passato è stato condannato in appello a 18 mesi per l’inchiesta della Rimborsopoli piemontese.

Inoltre, pochi mesi fa, precisamente nel giugno 2019, aveva fatto discutere un suo fotomontaggio sessista, postato e poi rimosso sui canali social, che ritraeva la sindaca uscente del centrosinistra di Vercelli, Maura Forte, in due foto, con e senza trucco, con una didascalia: “La sinistra non appare mai per quello che è! Gratta gratta, scopri sempre una bugia”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!