Trovati quattro clochard uccisi a sprangate: è Arancia meccanica nella Grande Mela

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:07

Arancia meccanica nella Grande Mela: quattro clochard sono stati uccisi tra Chinatown ed East Broadway, zone di New York, a colpi di spranga.

Secondo le prime ricostruzioni, i quattro senzatetto sarebbero stati uccisi mentre dormivano.

Una quinta persona, un 49enne costretto a sua volta a dormire in condizioni precarie, è stato ritrovato ancora in vita ed è stato immediatamente trasportato al New York-Presbyterian Lower Manhattan Hospital con ferite gravi alla testa.

Secondo quanto dichiarato dal portavoce della polizia Thomas Antonetti l’autore dell’efferato crimine sarebbe stato già fermato e si tratterebbe di un 24enne.

Il macabro ritrovamento dei corpi delle vittime è avvenuto dopo la segnalazione di una persona non coinvolta nell’aggressione che ha chiamato il 911 intorno alle 2 di notte di sabato. Altri due testimoni hanno raccontato di aver visto un giovane vestito di scuro colpire ripetutamente due homeless prima di allontanarsi a piedi.

Secondo quanto riportato da Repubblica il capo dell’ufficio investigativo di Chinatown, Michael Baldassano, ha spiegato: “Al momento non è chiaro il movente. L’assassino non ha agito per motivi di razza, età o altra natura”.

Sempre secondo quanto riportato dal quotidiano capitolino – che cita i dati della Bowery Mission – a New York City, 8,5 milioni di abitanti, quasi 1 su 121 newyorkesi è senza tetto: una emergenza non di poco conto, considerando soprattutto che il numero è in crescita, anche e soprattutto a causa dei costi per gli affitti in costante aumento (anche a causa della gentrification).

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!