Meteo 7 ottobre 2019 | Previsioni del tempo di domani: piogge e freddo al centro-sud

Previsioni meteo per la mattina del 7 ottobre 2019, da meteoam.it

Che tempo farà domani in Italia? Le previsioni meteo, nel dettaglio, giorno per giorno

7 ottobre 2019: domani le piogge, dalle ore mattutine in poi, si abbatteranno sul Centro e si sposteranno progressivamente verso il Sud Italia. Situazione che migliorerà presto sulle regioni centrali, mantenendosi piovoso fino alle ore serali sul meridione. Meglio la situazione al Nord, dove pioverà soltanto sull’Emilia-Romagna. Vediamo, nel dettaglio, le previsioni per la giornata di domani fornite direttamente dal sito dell’Aeronautica Militare dedicato al meteo.

Previsioni meteo per il 7 ottobre 2019: Nord

Previsioni meteo per il pomeriggio del 7 ottobre 2019, da meteoam.it

Mattinata di domani che si aprirà, sul Nord Italia, con una situazione variegata. Sole sui rilievi al confine e nuvolosi i resti del territorio settentrionale, a eccezione dell’Emilia-Romagna, su cui si abbatteranno piogge intense. Pomeriggio di miglioramenti e cieli prevalentemente soleggiati. Nubi un po’ più intense, rispetto a poco altre zone caratterizzate da velature più esigue, soltanto su Emilia-Romagna orientale, Liguria centrale, Lombardia sud-occidentale e Friuli Venezia–Giulia settentrionale.  Serata sostanzialmente serena su tutte le regioni del nord Italia. Velature, lievi, si verificheranno sul Piemonte centrale e settentrionale, sulla Lombardia sud-occidentale, sul Veneto costiero e settentrionale e sul Friuli Venezia-Giulia. Lieve peggioramento in nottata, con nubi concentrate sull’Appennino emiliano, sul Veneto costiero, sul Piemonte centrale, sulla Lombardia centro-meridionale, sui rilievi del Trentino alto-Adige meridionale e del Veneto settentrionale. Nubi anche sul Friuli Venezia-Giulia settentrionale.

Previsioni meteo per il 7 ottobre 2019: Centro e  Sardegna

Previsioni meteo per la sera del 7 ottobre 2019, da meteoamm.it

Giornata di domani che si aprirà con un maltempo fitto su tutto il centro Italia. Non solo piogge su tutte le regioni (soltanto la zona settentrionale della Sardegna non dovrebbe esserne colpita), ma anche temperature in picchiata e addirittura possibilità di nevicate sulla Toscana settentrionale. Ore pomeridiane ancora caratterizzate dal maltempo che colpirà con piogge i territori dal Lazio in giù. Piogge anche sulla Sardegna sud/centro-orientale. Nubi miste a sole su Toscana e Marche, che avranno dunque tregua rispetto alle precipitazioni della mattina. Nubi dense sull’Umbria. Nuvolosità, in serata, sul Lazio centro-meridionale, su Marche settentrionali e su Sardegna centro-orientale e nord-occidentale. Piogge serali sulla Sardegna centro/nord-orientale. In nottata, cieli sereni su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna nord-occidentale e Marche settentrionali. Non pioverà più sulla Sardegna.

Previsioni meteo per il 7 ottobre 2019: Sud e Sicilia

Dopo poche ore di tregua, il maltempo torna ad abbattersi anche sul Sud Italia. Mattinata piovosa, quella di domani, su Abruzzo, Campania, Calabria centrale (lato ionico) e isole minori occidentali della Sicilia. Nuvolose le restanti regioni, con sprazzi di sole sulla Sicilia orientale e sulla Calabria meridionale. Piogge pomeridiane su tutte le regioni del meridione, eccezion fatta per Abruzzo e Puglia che conosceranno comunque fenomeni nuvolosi. In serata piogge su Basilicata, Calabria settentrionale e Sicilia orientale. Maltempo anche sul resto della Calabria, sebbene non siano previste piogge. Nuvolosità accentuata su Puglia, Campania e Abruzzo. Qualche schiarita sul Molise. Nelle ore successive ci sarà un miglioramento. Piogge notturne colpiranno il messinese e il crotonese. Nubi su Puglia centro-meridionale, Basilicata, Abruzzo e golfo di Napoli. Cieli tersi su Puglia garganica e Molise.

Previsioni meteo per il 7 ottobre 2019: temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno in calo su Alpi occidentali, Liguria, zone pianeggianti del Veneto e Calabria. Le temperature massime saliranno solo su Triveneto e Alpi centrali. Calo su resto d’italia. Domani si inaspriranno anche i venti, che soffieranno a livello di burrasca sulla Sardegna, con intensità forte da nord sulla Liguria, da nord-est su Toscana, Lazio , Umbria e Campania, con possibilità di burrasche sulle coste. Venti da moderati a forti sulle regioni dell’Adriatico centro-meridionale, sulle coste dell’Adriatico settentrionale e sulla Pianura Padana centro-orientale. Consequenzialmente, saranno molto agitati anche i mari: molto agitato quello di Sardegna, da molto mosso ad agitato il Canale di Sardegna (in peggioramento dal pomeriggio), molto mossi il Mari ligure (in miglioramento serale), il Mar Tirreno e lo Stretto di Sicilia , mossi tutti gli altri mari con peggioramenti pomeridiani sull’Adriatico.

Maria Mento