Milan, l’esonero di Giampaolo ad un passo: la panchina dell’abruzzese la prima a saltare in Serie A?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

Marco GiampaoloLa panchina di Giampaolo è pronta a saltare, il Milan starebbe già cercando il sostituto del tecnico abruzzese ed avrebbe trovato l’accordo con Spalletti.

Il poco convincente inizio di stagione di Marco Giampaolo sulla panchina del Milan ha indispettito i tifosi rossoneri ed anche la dirigenza. Sebbene la squadra con Gattuso non avesse espresso un calcio divertente, il “Diavolo” era stato competitivo per gran parte della stagione ed ha sfiorato anche la qualificazione in Champions, mancandola solo a causa dell’annata di grazia dell’Atalanta di Gasperini. In queste prime 7 partite di campionato, invece, il Milan non solo non ha ottenuto i risultati sperati (perdendo 4 partite tra cui il derby), ma non ha mostrato alcun miglioramento a livello di gioco.

Inoltre il tecnico abruzzese ha dato l’impressione di non aver trovato il bandolo della matassa. In questo inizio campionato ha cambiato tre moduli (4-3-3, 4-3-1-2 e 4-2-3-1) e schierato ben 7 formazioni differenti. Gli unici che hanno mantenuto un posto fisso negli esperimenti dell’allenatore sono stati Donnarumma, Romagnoli e Piatek. Il risultato è che la squadra non è mai riuscita ad avere un’identità di gioco, che i calciatori non sono riusciti ad esprimere il proprio potenziale (Piatek su tutti) e che la difesa ha perso quella solidità che aveva l’anno passato.

Giampaolo vicino all’esonero, Spalletti sarà il sostituto?

In questa difficile situazione i 3 punti conquistati a fatica sul campo di un Genoa non irresistibile non sono bastati a scacciare i dubbi. Il Milan ha continuato a giocare male e gente come Leao e Paquetà, spesso gli unici positivi, sono stati nuovamente relegati in panchina. Al termine dell’incontro Giampaolo si era detto fiducioso, dichiarando: “Con questa vittoria abbiamo guadagnato tempo”, ma l’opinione della dirigenza pare sia diversa. In questo caso, nemmeno Maldini, che fino a venerdì aveva difeso il tecnico, se l’è sentita di schierarsi dalla sua parte.

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato a sostituirlo dovrebbe essere Luciano Spalletti. Il tecnico toscano avrebbe già trovato un accordo con il Milan per un biennale da 4 milioni di euro netti a stagione a cui si aggiunge un’opzione per il terzo. Il problema rimane la buonuscita dall’Inter, l’allenatore pare non abbia ancora trovato un accordo con i nerazzurri, ma potrebbe riuscirci accontentandosi di 2,5 milioni di euro. I rossoneri lo attenderanno sino a domani, poi vaglieranno altre possibilità.