Carlo Sibilia in auto blu a Napoli, l’ironia del web: “Dall’anticasta alla casta è un attimo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26

Carlo Sibilia è stato preso di mira dal web dopo l’arrivo a Napoli a bordo dell’auto blu per la festa del 10° anniversario del Movimento 5 Stelle.

Una delle caratteristiche principali del Movimento 5 Stelle prima di salire al governo era quella di fare propaganda anti casta. I suoi rappresentanti sostenevano di voler abolire i privilegi della classe politica, tanto che durante la prima legislatura, vissuta all’opposizione, i suoi membri si tagliavano lo stipendio per dimostrare che il salario percepito dai parlamentari era troppo alto. Un’altra grande battaglia portata avanti in questi anni è stata quella del taglio dei parlamentari, vittoria ottenuta qualche giorno fa grazie al supporto dei nuovi partner alla maggioranza.

Tra i privilegi superflui concessi ai parlamentari e gravosi per il cittadino c’era anche la questione delle scorte e delle auto blu. Uno dei maggiori sostenitori dell’inutilità di tale utilizzo del denaro dei cittadini e delle risorse dello stato era Carlo Sibilia, il quale sosteneva: “Tagliamo scorte e auto blu dove non necessarie e recuperiamo agenti da destinare ad altri servizi”. Lo stesso sottosegretario all’Interno aggiungeva inoltre: “Meno sprechi e più risorse per i cittadini si traduce in un sistema più efficiente che garantisce maggiore sicurezza a tutti”.

Carlo Sibilia sull’auto blu per la festa del Movimento 5 Stelle

Il buon Sibilia, però, si è contraddetto. Per la festa del 10° anniversario della fondazione del Movimento 5 Stelle, il sottosegretario al Ministero dell’Interno è stato accompagnato a Napoli proprio da un’auto blu. Per altro ha anche cercato di entrare dall’ingresso sbagliato ed è stato rimandato indietro dalle forze dell’ordine. La foto che lo immortala sopra l’auto blu è stata prima pubblicata sul sito ‘Ottopagine.it‘ e successivamente sul web dalla pagina ‘Aboliamo il suffraggio universale‘.

Immediata l’ironia degli utenti social che ricordano come Sibilia fosse lo stesso che parlava  del complotto dell’allunaggio: “gli avranno detto: entra da quella parte che ci sono gli studi dove stanno simulando lo sbarco su Marte”. C’è chi poi rimane maggiormente in tema e fa notare ironicamente: “E niente farebbe ridere ma come ha detto Grillo loro si sono evoluti in questi 10 anni. Dall’anticasta alla casta è un attimo”.