Live Non è La D’Urso, Clizia Incorvaia contro l’ex marito Francesco Sarcina: “Ho trovato chat su Facebook in cui chiedeva materiale pornografico e incontri a ragazze”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:43

Ospite a “Live Non è La D’Urso”, Clizia Incorvaia parla della fine del suo matrimonio con Francesco Sarcina, leader de “Le Vibrazioni”.

Al centro delle cronache rosa per tutta l’estate, Clizia Incorvaia, questa sera, è stata ospite a “Live Non è La D’Urso”, per parlare ella fine del suo matrimonio con Francesco Sarcina, leader del gruppo musicale “Le Vibrazioni”.

Clizia ha raccontato che, dopo una breve separazione, inizialmente lei e Francesco erano tornati insieme:

“Prima di fare un post su Instagram, noi ci eravamo separati a settembre attraverso la lettera dell’avvocato. Poi, siamo ritornati assieme. Ci ho ricreduto perché credevo nell’amore e al fatto di dare una famiglia unita a nostra figlia”.

Gli ultimi anni passati con Francesco, sarebbero stati pieni di contrasti:

“Ad aprile mi ha fatto violenza psicologica, mi ruppe il telefono. Ho subito due anni che sono stati gli anni più brutti. Sono stata danneggiata dal punto di vista della femminilità, sessualità. Io ho cresciuto mia figlia come una ragazza madre. Tutto l’inverno fuori e ritornava alle sei di mattina. Non mi voleva ai party dopo la reunion con Le Vibrazioni. Io credevo sempre a lui. Poi mi sono arrivate le segnalazioni da parte di tanta gente su Instagram. Ho trovato delle chat su Facebook a miliardi di ragazze italiane e chiedeva materiale pornografico ed incontri. Ho tutto conservato sono nella verità assoluta”.

Clizia Incorvaia: “Per colpa di Francesco Sarcina, ho sofferto di attacchi di panico”

Per colpa di Francesco, Clizia ha sofferto di attacchi di panico:

“Ho sofferto attacchi di panico. Adesso non lo so se mi potrò fidare di un uomo. Sono stata zitta fino ad ora. Io ho scoperto di essere stata con un bluff dal primo momento”.

Riguardo al presunto tradimento con l’attore Riccardo Scamarcio:

“Ad aprile, io sono perbene ed onesta, mi fece otto ore di interrogatorio dalla Puglia a Milano. E lui mi chiese le frequentazioni durante la separazione. Io ho dato un bacio a Riccardo Scamarcio. Da lì è impazzito, ha vomitatom ma tante parolacce. Riccardo mi voleva far passare per una bugiarda. Mio marito per una poco di buono. Lui crede che, forse, non c’è stato solo un bacio. Io ho ferito l’ego di un maschio”.

Ora, Clizia e Francesco si sentono solo per parlare della figlia Nina:

“Sento il mio ex solo attraverso messaggi per parlare di nostra figlia Nina. Non esiste che nel 2020 che una donna debba subire bullismo mediatico da parte della gente”.

Maria Rita Gagliardi