ESCLUSIVA Sen. De Bertoldi (FdI): “Con Lega e Forza Italia nessuno scontro, vogliamo riconosciuta la primogenitura di alcune proposte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:36

De Bertoldi

Il Sen. De Bertoldi di ‘Fratelli d’Italia’ in esclusiva ai nostri microfoni

Buonasera Senatore, grazie di essere nostro ospite in redazione. Tutti gli schieramenti del centrodestra hanno sempre affermato una grande unità, ma esiste qualche tema di scontro con ‘Lega’ e ‘Forza Italia’?

Non parlerei di scontri, ma di normale dialettica politica tra partiti alleati ma pur sempre diversi e concorrenti. ‘Fratelli d’Italia’ è da sempre coerente con i propri valori e le proprie proposte politiche e pretende ovviamente rispetto della propria attuale rappresentatività, magari auspicherebbe che venisse riconosciuta la primogenitura di alcune proposte politiche. Talvolta, infatti, abbiamo dovuto assistere all’appropriazione delle nostre idee senza nemmeno essere consultati. Questo però conferma anche l’idem sentire della coalizione, che rimane unita sui valori fondamentali e sulla progettualità politica, nell’ottica di liberare la nazione da questa patetica Sinistra a ‘5 Stelle’ … di demerito!

De Bertoldi ci parla della situazione del centrodestra italiano

Come commenta la decisione del Consiglio Provinciale di Bolzano di cancellare il termine Alto Adige?

Ho interrogato il governo su questo maldestro tentativo antistorico di inquinare il clima sociale e politico in Trentino Alto Adige; territorio che, pur con alcune criticità, può invece rappresentare un modello di convivenza e virtuoso esempio di gestione della ‘cosa pubblica’. Auspico, anche alla luce delle reazioni di importanti esponenti della SVP, che sia stato un incidente di percorso di qualche politico di seconda fascia in cerca di visibilità, e che quindi venga immediatamente ripristinata la legalità e la verità nel precipuo interesse delle comunità locali.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram