Si danno il cinque dopo aver stuprato una ragazza: due italiani condannati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:43

stupro ragazza

Il giudice ha dichiarato due italiani di 26 e 25 anni colpevoli di uno stupro consumatosi a Londra nel camerino di un nightclub ai danni di una ragazza

Si sono dati il cinque per poi abbracciarsi l’un l’altro, dopo aver stuprato una ragazza e per questo sono stati pesantemente condannati. Gli autori del gesto sono due italiani, inquadrati dalle telecamere di videosorveglianza di un night club con in mano una sigaretta e decisamente sorridenti, dopo che nel medesimo locale ubicato nella zona londinese di Soho, avevano violentato una ragazza in un camerino. E’ stata la Metropolitan Police di Londra a diffondere, via Twitter, le immagini che inchiodano i due giovani di 26 e 25 anni. L’episodio risale al 2017 e a seguito delle indagini e grazie anche alle immagini delle telecamere, è stato possibile individuarli e arrestarli. Prove alla mano il giudice non ha avuto dubbi, condannando F.O. e L.C. originari di Bologna e Napoli, per stupro.

Condannati due ragazzi italiani, per il giudice è stupro

Non è stata ancora resa nota l’entità della pena prevista per i due italiani, a Londra per studio e che avrebbero abusato di una ragazza con molto alcol in corpo (come da lei stessa raccontato aveva iniziato a bere sin dalla tarda mattinata dato che era il compleanno di un’amica) nell’arco di circa un quarto d’ora. Secondo i giudici dunque il rapporto non poteva essere consenziente, poichè avvenuto in tarda serata. Ma non è tutto perchè a seguito dello stupro la giovane è dovuta andare in ospedale dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico; in seguito ha deciso di sporgere denuncia a Scotland Yard ma c’è voluto un anno per individuare i ragazzi i quali avevano dichiarato che la giovane fosse consenziente. Secondo il giudice non è però così: considerato lo stato psico-fisico della vittima e le prove alla mano li ha dichiarati colpevoli.