Cometa aliena si dirige verso la terra, alla Nasa sono stupefatti: “Mai visto nulla di simile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51

Cometa alienaLa Nasa ha diffuso le prime immagini della cometa “aliena” che a dicembre passerà nei pressi della terra e potrebbe cambiare la percezione dell’universo.

Nel mese di dicembre una cometaAliena” passerà a circa 190 milioni di miglia di distanza dalla terra (il punto più vicino), ovvero a due volte la distanza tra il Sole ed il nostro pianeta. Ciò che rende così speciale questo passaggio a distanza è la natura stessa della cometa, visto che gli scienziati della Nasa sostengono si tratti di qualcosa mai visto prima. Il corpo celeste in questione è stato avvistato con il telescopio Hubble della Nasa in due diverse occasioni. In una prima è risultato come una specie di fonte luminosa di colore verde intenso, mentre in una seconda è stato possibile osservare meglio la sua composizione.

Quella che con ogni probabilità è una cometa proveniente da un’altra galassia, appare circondata da un cumulo di detriti (che generano la luminosità), ma il suo nucleo dovrebbe essere composto di ghiaccio. L’idea che il corpo celeste, chiamato Borisov 21, provenga da un’altra parte dell’Universo è data dalla velocità di percorrenza: questa infatti viaggia alla straordinaria velocità di 121  mila miglia orarie. Si tratta della seconda volta nel giro di un paio d’anni che la Nasa avvista una cometa proveniente da un’altra galassia, la prima è stata quando Oumuamua è passata in prossimità del nostro pianeta nel 2017.

Cometa “aliena”: perché è così importante

La Nasa ritiene il passaggio di Borisov 21 un evento importantissimo. A differenza della prima volta che una cometa proveniente dal profondo spazio è stata avvistata, in questo gli scienziati l’hanno notata settimane prima del suo passaggio. Questo permetterà loro di osservarla a lungo, capirne la forma e la composizione. In questo modo sarà possibile ottenere nuove informazioni su ciò che c’è oltre la Via Lattea e le scoperte potrebbero anche cambiare radicalmente le idee che finora abbiamo sulla composizione degli altri pianeti e delle altre parti dell’Universo.

Se siete interessati a vedere la cometa “aliena” vi sara possibile osservarla attraverso le immagini che la Nasa stessa ha condiviso. Il Dottor Paul Kalas ha anche condiviso sul proprio canale Youtube un breve clip di una immagine catturata con il telescopio in cui Borisov appare di un bellissimo colore verde.