Mamma picchia il figlio neonato e va ad un appuntamento: “Piangeva troppo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:32

Figlio neonatoNervosa perché in ritardo ad un appuntamento, una giovane mamma ha colpito il figlio neonato così forte da ridurlo in fin di vita.

Una donna è stata accusata di violenza e abbandono di minore dopo che il figlio neonato è stato trovato in condizioni gravi nella sua culla. Secondo quanto riportato dal ‘Daily Star’, la giovane mamma viveva in una camera comune di un ostello di Rivne (Ucraina) insieme al figlio Mykyta (appena un mese) ed i suoi compagni di stanza erano consapevoli che era solita maltrattarlo. Quella sera, la donna ha cominciato ad urlare contro il piccolo e poi lo ha colpito in viso causandogli delle ferite all’occhio ed al naso. Conclusa l’aggressione è uscita per andare ad un appuntamento.

Dopo aver sentito quel baccano, i coinquilini sono andati a controllare come stesse il neonato e sono rimasti scioccati: il piccolo Mykyta non solo aveva un occhio nero, ma sanguinava dal naso e respirava a fatica. Precarie anche le condizioni igieniche, visto che il bambino indossava un vestitino bisunto e non portava nemmeno il pannolino. Preoccupati per lo stato di salute del bambino gli ospiti dell’ostello hanno chiamato un’ambulanza ed il piccolo è stato portato all’ospedale pediatrico locale.

Picchia il figlio neonato prima di andare ad un appuntamento, arrestata la madre

Data la situazione i medici dell’ospedale hanno avvisato la polizia delle condizioni di pericolo in cui viveva il bambino. Gli agenti, dopo aver raccolto anche le testimonianze degli ospiti dell’ostello, hanno atteso la madre del bambino fuori dalla struttura. La donna è stata portata in centrale ed interrogata. Davanti agli agenti ha negato di aver colpito il figlio ed ha sostenuto che le ferite ed i lividi erano stati causati dal freddo. Gli investigatori non hanno creduto alla sua versione dei fatti e l’hanno arrestata. Il figlio neonato sarà sottratto alla sua custodia e portato in un orfanotrofio.

Leggi anche – > Inietta eroina nel figlio neonato e getta il cadavere nella spazzatura. Madre arrestata