Il Governo potrebbe cadere? Zingaretti annuncia un fronte con Conte contro l’assalto di Renzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:20

Matteo Renzi, da alleato, pare essere diventato una spina nel fianco per il governo Conte-bis. Cosa succederebbe se la maggioranza cedesse proprio per colpa di Renzi e si andasse a nuove elezioni? Zingaretti sarebbe dalla parte di Conte

Da quando Matteo Renzi- inizialmente favorevole a un governo d’intesa per evitare le elezioni anticipate e l’aumento dell’Iva- ha iniziato la sua “strana opposizione” nei confronti della maggioranza di cui anche lui fa parte, si è cominciato a pensare a uno scenario futuro che non potrebbe essere proprio campato in aria. Matteo Renzi e Italia Viva potrebbero far cadere il governo nel tentativo di sostituire il Presidente del Consiglio? Le voci sempre più insistenti di malumori da parte di Conte nei confronti delle critiche subite dall’ex dem, che contesta sia alcuni punti della Manovra sia la questione del coinvolgimento degli States e dei Servizi italiani nel Russiagate (situazione in cui Conte avrebbe avuto un ruolo), potrebbero presto portare al punto di rottura insanabile. I due, politicamente parlando, non si piacciono e questo è evidente dalla piega che hanno preso gli eventi. Nicola Zingaretti ha annunciato che, nel caso di prossime elezioni, si schiererebbe insieme a Giuseppe Conte, considerato sempre candidato premier di questa coalizione M5S-Pd.

Renzi vorrebbe sostituire il Presidente del Consiglio? Ecco il piano di Zingaretti per fermarlo

La Stampa ha ieri parlato di uno sviluppo clamoroso che potrebbe riguardare il Conte-bis: Matteo Renzi, secondo questa indiscrezione, avrebbe intenzione di sostituire il Presidente del Consiglio con Luigi Di Maio. Ma sulla sua strada, qualora volesse agire, troverebbe la ferma opposizione di Nicola Zingaretti.

Se Renzi tenta il ribaltone per sostituire il premier, sarò io a portare il paese ad elezioni”, ha dichiarato il Segretario del Pd, per il quale la figura di Giuseppe Conte come garante della stabilità della maggioranza di governo è imprescindibile. Zingaretti è inoltre sicuro del fatto che Conte alle urne avrebbe la meglio su Salvini, mentre uno scontro Renzi-Salvini appare impensabile, così come affermato da Dario Franceschini. Del piano che il leader del Pd avrebbe approntato per salvare il nuovo governo ha parlato il giornalista Carlo Bertini.

Renzi vorrebbe sostituire il Presidente del Consiglio? L’sms incriminato

La minaccia di Renzi si sarebbe concretizzata per mezzo di un sms, portato alla conoscenza di Conte, nel quale l’ex Presidente del Consiglio ha ricordato di aver fatto cadere il governo Letta con solo dieci deputati. Come a dire che anche se Italia Viva è ancora una realtà politica piccola, ciò non toglie che quelle stesse condizioni si possano ricreare.

In questo contesto si è sparsa la voce dell’esistenza di un asse Renzi-Di Maio: al Ministro degli Esteri il leader di Italia Viva avrebbe offerto la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Per ora si tratta appunto solo di una voce, ma sembra proprio che il Pd la ritenga attendibile.

Maria Mento