Paura sul bus: prende a calci una donna e minaccia il figlio con un paio di forbici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

bus atac

Scene di follia sui mezzi pubblici: una 47enne ha litigato con una 29enne prendendola a calci per poi minacciare con le forbici il figlio di soli 5 anni

Prima si è scagliata contro una ragazza americana prendendola a calci per poi impugnare un paio di forbici e minacciare il figlio di soli cinque anni. L’episodio è avvenuto su un’autobus a Roma e ha per protagonista una donna 47enne di nazionalità bulgara e senza fissa dimora che, come accertato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, intervenuti sul mezzo pubblico, è risultata avere dei precedenti. Secondo quanto riportato da Leggo gli agenti l’hanno trovata in evidente stato di alterazione, intenta ad infastidire altri passeggeri per poi scagliarsi contro una 29enne originaria degli Stati Uniti che si trovava sul bus Atac linea 492 con il proprio figlio.

Paura sul bus Atac, intervengono i carabinieri

La lite tra le due sarebbe ben presto degenerata e la 47enne avrebbe preso l’altra donna a calci prima di estrarre dalle tasche un paio di forbici con le quali ha minacciato il bambino; fortunatamente l’intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio: giunti dalla Centrale Operativa del Gruppo di Roma dopo essere stati allertati dagli stessi passeggeri dell’autobus ma anche dall’autista che si è trovato costretto a fermare il mezzo, i militari sono riusciti a bloccare la donna disarmandola e sequestrando l’arma da taglio. La 47enne è stata dunque denunciata per interruzione di pubblico servizio, minaccia aggravata e detenzione di oggetti atti ad offendere. Dopo circa 40 minuti, il bus ha potuto riprendere regolarmente la sua corsa portando gli altri passeggeri alle rispettive fermate.