Donna si sveglia nel terrore, intruso si masturbava nel suo soggiorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

S'introduce in casa di una donna e si masturbaUna donna di 26 anni si è svegliata dentro un incubo: in piena notte ha aperto gli occhi e si è trovata di fronte un uomo che si masturbava in casa sua.

Lo scorso 7 ottobre, Sabrina Sooria, donna britannica di 26 anni, aveva passato la serata in compagnia di sua cugina e dopo che questa aveva lasciato l’appartamento si è assopita sul divano del soggiorno. Durante la notte, all’incirca verso le 3 del mattino, Sabrina avverte un rumore molesto, come se qualcosa stesse sfregandosi ritmicamente contro un tessuto. Quando ha aperto gli occhi si è trovata di fronte ad un uomo che si era introdotto in casa e si stava masturbando davanti a lei.

La donna ha cominciato ad urlare dal terrore, ma l’uomo in un primo momento non si è minimamente preoccupato delle urla, anzi sembrava quasi che ne traesse godimento: “Stavo urlando. Penso che lo abbia eccitato e che lo abbia fatto eiaculare”. Solo dopo aver raggiunto l’eiaculazione l’uomo è scappato dall’appartamento lasciandola nel terrore.

Uomo si masturba nel suo soggiorno, donna terrorizzata chiama la polizia

A quel punto Sabrina ha contattato la polizia per denunciare l’accaduto e dopo 5 amici per chiedergli di andare a casa sua e farle compagnia per il resto della notte. La donna spiega al ‘Daily Star‘ che l’intruso non ha rubato nulla e che probabilmente non ha nemmeno girato per casa. Al piano di sopra c’era il figlio che dormiva, ma il piccolo non si è svegliato e la porta della sua camera era chiusa. Purtroppo tutto l’accaduto si è svolto rapidamente e la donna non ha avuto modo di vedere bene il pervertito in viso.

Mentre la polizia cerca di rintracciare il molestatore, Sabrina sta continuando a vivere in un incubo: “Da quando è successo non riesco più a stare sola in casa. Sono molto tesa e basta poco per farmi spaventare. Non riesco nemmeno a camminare da sola in strada ed ero abituata ad andare ovunque. Adesso mi guardo continuamente alle spalle”. Qualcosa di simile si era verificato ad una donna americana il mese scorso: in quel caso un fattorino che si appostava davanti casa sua da mesi le ha chiesto di avere un rapporto sessuale.