Guerra turca in Siria, Trump è pronto a dichiarare guerra a Erdogan? Parla Mike Pompeo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:48

Secondo le dichiarazioni rilasciate dal Segretario di Stato usa Mike Pompeo, il Presidente Trump sarebbe pronto a dichiarare guerra al Presidente turco Erdogan (se necessario)

Come riportato dall’agenzia Agi, Mike Pompeo ha rilasciato un’intervista a Cncb e ha rivelato che Donald Trump sarebbe sul punto di dichiarare guerra alla Turchia per le azioni militari che Erdogan ha portato avanti, in maniera spregiudicata, nei territori del popolo curdo. Pompeo ha detto chePreferiamo la pace alla guerra, ma nel caso in cui si renda necessaria un’azione militare o un’azione cinetica, dovete sapere che il presidente Trump è pronto a intraprenderla“, dunque non chiudendo affatto le porte a una possibile controffensiva Usa ai danni della Turchia.

Trump è pronto a dichiarare guerra alla Turchia? Le parole di Mike Pompeo che non lasciano dubbi sulle intenzioni Usa

Se si rendesse necessaria un’azione militare degli usa ai danni della Turchia, il mondo deve sapere che Donald Trump è pronto a condurla. Anzi: completamente preparato. Questo il senso delle parole pronunciate da Mike Pompeo, Segretario di Stato degli States, in un’intervista rilasciata a Cncb. L’intervento del Segretario e del vicepresidente Mike Pence hanno convinto Erdogan a concedere una tregua a di cinque giorni al popolo curdo, che così dovrebbe avere il tempo di mettersi in salvo fuggendo dalle zone in cui imperversa il conflitto.

Questo dovrebbe anche implicare una successiva ritirata delle milizie curde e la fine delle ostilità. Ma se la situazione degenerasse e scadesse in risvolti considerati non auspicabili agli occhi del presidente americano, è molto probabile- anche alla luce di queste ultime dichiarazioni- che gli States possano intervenire mettendo in campo la loro forza militare.  Sempre, però, sperando che un clima di pace riesca ad avere la meglio.

Maria Mento