Babysitter spezza la spina dorsale ad un bimbo di quattro mesi: voleva fargli smettere di piangere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19

Dramma in Florida, a Daytona Beach.

Una baysitter ha rotto la spina dorsale di un bambino di quattro mesi nel tentativo di fargli smettere di piangere.

Così riporta la polizia che ha immediatamente arrestato la ragazza – Amy Godden, 21 anni.

Il fatto è avvenuto lunedì sera – mentre aveva il piccolo in affidamento – e secondo quanto riportato la stessa giovane avrebbe ammesso (dopo una serie di ricostruzioni contrastanti di cui vi parleremo di seguito) che “potrebbe aver scosso il bambino in maniera un po’ troppo dura o aggressiva”.

In prima battuta, Amy aveva invece dichiarato di aver ferito il bambino sollevandolo da un’altalena senza rendersi conto che avesse il braccio intrappolato.

La babysitter avrebbe offerto anche un’altra versione degli eventi, affermando che l’incidente domestico sarebbe accaduto mentre si trovava in cucina: in quel momento – secondo quanto riportato dal Daytona Beach News-Journal (rilanciato a sua volta da Metro) – avrebbe sentito un forte rumore e si sarebbe recata dal piccolo, che sarebbe già stato infortunato.

“Mentre parlavamo con l’indagata, la sua storia è cambiata più volte portandoci a credere che stesse mentendo”, hanno dichiarato le forze dell’ordine secondo quanto riportato dal periodico locale.

La babysitter è stata arrestata, accusata di abuso aggravato su minore.

Non sono stati forniti aggiornamenti sulle condizioni del piccolo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!