Morti nel camion-frigo, l’ultimo straziante messaggio: “Mamma non riesco a respirare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:51

morte camion frigo

“Sto morendo, non riesco a respirare”. Sono parole strazianti quelle di una 26enne che, secondo la famiglia potrebbe essere tra le 39 vittime del camion-frigo

“Mi dispiace mamma. Il mio viaggio all’estero non è riuscito. Mamma, ti voglio tanto bene! Muoio perché non riesco a respirare… sono di Nghen, Can Loc, Ha Tinh, Vietnam … Mi spiace, mamma”. Sono parole che fanno raggelare il sangue quelle scritte da Pham Thi Tra My, una 26enne che secondo quanto emerso dalle indagini, potrebbe essere una delle 39 persone trovate morte in un camion-frigo nell’Essex, Inghilterra. Le autorità hanno infatti stabilito che tre di loro potrebbero essere di nazionalità vietnamità e, come riportato dalla Bbc, i familiari avrebbero lanciato l’allarme non ricevendo da giorni loro notizie e temendo che possano aver perso la vita nel tir. E uno di loro, la 26enne, avrebbe inviato degli sconvolgenti messaggi alla madre, parole strazianti che confermerebbero la sua presenza nel container. Secondo quanto riferito dal fratello Pham Ngoc Tuan 30mila sterline sarebbero state consegnate a trafficanti di esseri umani e che l’ultima volta che hanno sentito la ragazza di trovava in Belgio.

L’appello del fratello alle autorità: “Potrebbe essere in quel camion”

Dalle autorità britanniche non è ancora arrivata la conferma di vietnamiti sul camion e l’ultimo annuncio è riferito alla morte di 39 persone di nazionalità cinese. Due ore prima dell’arrivo del tiro al terminal sul Tamigi di Purfleet da Zeebrugge in Belgio i familiari avrebbero ricevuto l’ultimo messaggio dalla 26enne, poi il silenzio. Il fratello ha a tal proposito dichiarato: “Mia sorella è scomparsa il 23 ottobre in viaggio dal Vietnam al Regno Unito e non siamo riusciti a contattarla. Siamo preoccupati che possa essere in quel camion. Chiediamo alla polizia britannica di aiutarci a indagare affinché mia sorella possa essere restituita alla famiglia”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!