“Volevo lasciarlo”: lui non lo accetta, ferisce la ex con un cacciavite e si lancia dal cavalcavia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:09

In un auto picchiata e ferita con un cacciavite: è stata ritrovata così una donna di 40 anni, a poca distanza dal ritrovamento del cadavere del compagno con il quale intratteneva una relazione extraconiugale. Non sono ancora chiari i motivi per cui l’uomo di 36 anni si è gettato nel vuoto dopo aver aggredito la donna che si era recata all’incontro per lasciarlo, dinamica questa riferita agli agenti di polizia dalla stessa donna che, fortunatamente non in pericolo di vita, è stata soccorsa e trasportata in ospedale. Mentre per l’uomo non c’è stato niente da fare se non recuperarne il cadavere tra i rovi in una zona particolarmente impervia, intervento a cura dei Vigili del Fuoco di Civitavecchia che sono intervenuti in zona Campo dell’Oro, altezza via Mario Stella, nell’area sottostante il viadotto autostradale dell’A12 Roma-Civitavecchia relativamente ad una segnalazione che segnalava una persona che precipitava nel vuoto.  Il lavoro dei soccorritori è durato fino a notte, con le forze dell’ordine che hanno poi fornito l’illuminazione per consentire i primi rilievi agli investigatori di polizia, presenti sul posto prima dell’arrivo dei vigili del fuoco assieme al personale del 118 della Misericordia di Santa Marinella. Le indagini sono ancora in corso.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!