Due suore incinte nel convento: una era madre superiora. La scoperta avvenuta quasi per caso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14

Suore incinte Sicilia

I quotidiani di tutto il Paese in queste ore stanno riportando l’incredibile notizia secondo la quale due suore, entrambe di origini africane, avrebbero scoperto di essere incinte.

I due episodi, verificatisi a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, sono avvenuti  rispettivamente nel messinese, a Sant’Agata di Militello, e nel ragusano.

La scoperta è avvenuta quasi per caso

La prima delle due religiose in stato interessante sarebbe una 34enne di origini africane, ospite di un piccolo convento dei Nebrodi. Questa aveva accusato forti dolori addominali e, per tale ragione, era stata accompagnata in ospedale dalle consorelle. I medici, dopo i controlli di routine avevano, co grande sorpresa, scoperto che la suora era allo stadio iniziale di una gravidanza.

La notizia è stata confermata dagli ambienti ecclesiali 

Quel che si sa per adesso è che la donna era rientrata da poco dal suo Paese natale. Ora, allontanata dall’ordine, porterà a termine la gravidanza nella sua nazione di origine.

Il secondo caso riguarda una suora proveniente dal Madagascar, madre superiora di un istituto che si occupa dell’assistenza agli anziani, che sarebbe rimasta incinta circa un mese fa. Anche lei farà presto ritorno nel suo Paese.