Assessore leghista nei guai per un gioco: “Un animale grasso che nuota? Un ne**o”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:23

Bufera sull’assessore leghista Leonardo Binda, classe 1988 ed operante nel comune di Orzinuovi (Bs). Almeno fino alle dimissioni consegnate oggi dal giovane, fornite in seguito alle reazioni di alcuni personaggi politici in risposta ad un video circolante sul web che lo ritrae durante un gioco. Questo prevedeva che il giovane studente di giurisprudenza (presso l’università di Brescia) con in fronte un cartellino raffigurante una foca, indovinasse quale animale fosse rappresentato in figura attraverso degli indizi. Il suggerimento ricevuto diceva: “Qual è quell’animale grasso…che vive in acqua?“. La risposta E’ un ne**o”.

Le reazioni nel web

La risposta ha scatenato un putiferio nonostante lui si sia difeso evidenziando il contesto privato dell’accaduto. Nulla sarebbe successo se la battuta, pure di cattivo gusto, fosse rimasta tra amici invece di venire ripresa e postata su Instagram e poi nuovamente portata alla ribalta da Anna Rita Leonardi del PD che commenta “Questi sono i leghisti. Razzisti, bulli e pericolosi. È questo ciò che volete per il nostro Paese?” indicando infine il profilo fb del giovane assessore, offerto così comodamente alla gogna mediatica. A quanto pare, il sindaco di Orzinuovi, Giampietro Maffoni di Fratelli d’Italia, sta valutando se ritirargli le deleghe a servizi culturali, politiche giovanili e biblioteca civica.

Sara Alonzi

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!