Israele, poliziotta spara ad un civile palestinese disarmato, il ministero potrebbe denunciarla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29

Poliziotta spara civile disarmatoUn video emerso in rete di recente mostra una poliziotta israeliana che spara ad un civile palestinese alle spalle per “divertimento”. Licenziata dopo l’accaduto, rischia anche la denuncia del Ministero.

Nelle scorse ore Channel 13 ha pubblicato una breve clip che mostra il momento in cui un cittadino palestinese viene colpito immotivatamente da un proiettile di gomma. Attraverso il video scopriamo che il giovane arriva nei pressi del check point di Al Zaim e viene intercettato dai militari che gli urlano di andarsene. Il ragazzo alza le mani e lentamente si allontana volgendo le spalle. All’improvviso si vede il povero ragazzo che cade agonizzante a terra. Uno dei poliziotti ha fatto partire un proiettile di gomma che lo ha colpito in pieno.

L’accaduto risale al maggio del 2018 ma sono in queste ore è emerso in occidente. A quanto pare a far partire il colpo è stata la poliziotta che si sente parlare nel video. Il motivo di quel gesto? Probabilmente per generare l’ilarità di tutti i militari presenti.

Poliziotta spara alle spalle ad un civile palestinese 

Dopo che le immagini di inaudita crudeltà sono emerse in rete, il governo israeliano ha fatto sapere che la donna è stata licenziata subito dopo che emerso l’episodio e che il civile non è stato ferito gravemente. Nei prossimi giorni il Ministero della Difesa israeliano potrebbe decidere di sporgere denuncia contro l’ex agente. Nel frattempo il legale della poliziotta smentisce che la sua assistita abbia fatto partire il colpo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!