La madre di Nadia Toffa racconta gli ultimi giorni di vita dell’inviata: “Parlavamo della sua morte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:49

Attraverso un’intervista esclusiva rilasciata a “Grazia”, Margherita, madre di Nadia Toffa, parla degli ultimi giorni di vita dell’inviata de “Le Iene”.

Esce oggi il libro “Non fate i bravi”, una sorta di diario, attraverso il quale Nadia Toffa ha raccolto i suoi ultimi pensieri, risalenti al periodo di silenzio vissuto poco prima della sua morte (ve ne abbiamo parlato qui). Attraverso un’intervista esclusiva rilasciata a “Grazia”, Margherita, madre di Nadia, ha parlato degli ultimi giorni di vita dell’inviata de “Le Iene”.

Margherita racconta le abitudini di Nadia, scomparsa, a causa di un tumore al cervello, la notte tra il 12 e il 13 agosto:

“Tutte le mattine ci svegliavamo e facevamo colazione insieme. Lei amava i datteri, le mandorle e lo yogurt agli agrumi. Sedute sul divano mi leggeva le frasi che aveva scritto, magari durante la notte. Mi chiedeva cosa ne pensassi. Erano tutti capitoli bellissimi, anche quelli più difficili”.

Insieme erano solite parlare anche della morte:

“Sì, parlavamo sempre della sua morte, di come sarebbe stato dopo. ‘Mamma, ho l’impressione di avere a che fare con qualcosa di molto più grande di me”.

Nadia conduceva uno stile di vita sano e, infatti, nonostante le cure, le sue analisi erano perfette:

“Nonostante tutti i medicinali che era costretta ad assumere, le ultime analisi erano perfette”.

La madre di Nadia Toffa: “Alcune persone non hanno rispettato la sua volontà”

Nonostante il tanto amore ricevuto durante la sua battaglia, Nadia ha ricevuto anche qualche delusione da parte di persone vicine:

“Purtroppo sì. Quella causata da chi le era vicino e non ha rispettato la sua volontà. Ma voglio che oggi si parli di lei pensando positivo e guardando al futuro”.

Infine, Margherita ha svelato quali sono state le ultime parole dette alla figlia, prima della sua scomparsa:

“L’ultima notte, ho preso la forza e le ho detto: “Vola amore mio” e lei l’ha fatto”.

Maria Rita Gagliardi