La foto del diavolo che bacia Gesù indigna, ma è solo una bufala (e non una campagna Benetton)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:15

diavolo gesù

E’ diventata virale scatenando polemiche e indignazione l’immagine di un bacio tra il diavolo e Gesù, presunta pubblicità della Benetton. Ma non c’è nulla di vero: ecco perchè

Sul web è possibile creare notizie ad arte con il solo scopo di provocare ondate di malcontento o indignazione ma anche di generare un’onda interminabile di condivisioni social rendendo l’eventuale notizia o immagine virale. Ma il più delle volte, in questi casi, si tratta semplicemente di una bufala. Così è accaduto con l’immagine di una presunta pubblicità della Benetton nella quale si vede il diavolo baciare Gesù: un’immagine che ha indignato migliaia di persone e che è divenuta virale attraverso le condivisioni su Facebook ed in parte anche su Twitter e Instagram. Ma cosa c’è di vero? Spacciata per una immagine della campagna pubblicitaria “UnHate” di Benetton, in realtà questa foto altro non è che una bufala in piena regola e peraltro vecchia, tornata però in auge in questi giorni grazie alla “potenza” dei social network.

L’immagine è una vecchia bufala, gira sul web da anni

Anche se la campagna pubblicitaria esiste veramente ed è stata lanciata nel 2011 mostrando leader politici rappresentati in maniera tale da far credere che si stessero baciando, l’immagine del diavolo che bacia Gesù, che in pochi giorni ha totalizzato migliaia di condivisioni e decine di migliaia di commenti, non ha nulla a che fare con tale iniziativa ne tantomeno con Oliviero Toscani, contro il quale molti utenti si sono scagliati additandolo come l’autore dell’immagine. E’ tutto falso, una bufala al 100%, che gira sul web da anni.