Tenta di stuprare una donna a spasso con il cane, l’orrore in pieno giorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:27

Carabiniere di 39 anni si toglie la vita

Ha aggredito una donna al parco e ha cercato di violentarla: l’assurdo episodio è avvenuto in pieno giorno tra runner e residenti

In pieno giorno si è avvicinato ad una donna, l’ha aggredita e tentato di stuprarla. L’episodio è avvenuto nel Parco del Valentino, a Torino: secondo quanto ricostruito dalle autorità la vittima stava come di consueto portando a spasso il cane quando un 40enne, un uomo originario del Gambia, dopo averla notata le sue è avvicinato cercando di immobilizzarla. Lei ha cercato di liberarsi e fuggire ma a quel punto il 40enne l’ha minacciata colpendola con un pugno in faccia. Il tutto intorno alle 9 del mattino nell’area del prato ubicata nelle vicinanze di Corso vittorio, orario nel quale il parco è già frequentato da numerose persone tra residenti e runner.

Carabinieri allertati dalle grida di aiuto della donna

Senza demordere, la donna ha continuato ad urlare e dimenarsi nel tentativo di liberarsi dalla presa dell’uomo e fuggire. Fortunatamente a poca distanza era presente una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di San Carlo: udite le urla e le grida di aiuto, gli agenti l’hanno raggiunta ma l’uomo si era già dato alla fuga. Nell’arco di pochi minuti è stato però raggiunto e trovato dentro a un cespuglio nel quale stava cercando di nascondersi. E’ stato arrestato con le accuse di tentata violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale.