Febbre Dengue trasmessa per via sessuale: confermato il primo caso in Europa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47

Zanzara del genere Aedes

Uno studio italiano, non molto tempo fa, aveva già rivelato che il contagio con il virus Dengue può avvenire anche attraverso i rapporti sessuali.

Fino a quel momento si era ritenuto, erroneamente, che la trasmissione dell’infezione avvenisse esclusivamente tramite le punture delle zanzare del genere Aedes aegypti o albopictus

Ebbene il quotidiano britannico Daily Star, proprio oggi, ha riportato il caso di un uomo, in Spagna, che avrebbe contratto il virus della “Febbre spaccaossa” – così soprannominata perché si manifesta oltre che con febbre altissima, rush cutaneo e sanguinamento dal naso e dalle gengive, anche con dolori molto intensi alle gambe e alle articolazioni -, pur non essendo mai stato in Paesi tropicali.

Il partner dell’uomo era recentemente rientrato da un viaggio a Cuba e nella Repubblica Dominicana

L’amante dell’uomo, che aveva visitato alcuni Paesi tropicali, aveva presentato gli stessi sintomi del compagno: “L’analisi dello sperma ha rivelato che non solo entrambi avevano la dengue, ma che il virus era esattamente quello diffuso nell’isola di Cuba“, ha detto il funzionario per la salute pubblica di Madrid, Susana Jimenez.

Il Centro Europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie ha annunciato: “Questo è il primo caso di trasmissione della febbre dengue mediante rapporti omosessuali“.

Nel 2018, in Italia, il virus Dengue era stato individuato nel liquido seminale di un paziente

In realtà, un primo caso si era registrato in Italia quando un uomo di 50 anni, di ritorno da un viaggio in Thailandia, aveva manifestato i sintomi della malattia.