Juventus-Milan, dove vedere la partita in diretta TV e in streaming?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:19

La dodicesima giornata di Serie A si chiude con il big match fra Juventus e Milan. Il match è in programma stasera alle ore 20.45 e sarà visibile sui canali Sky.

Il big match di Torino fra Juventus e Milan chiuderà questa sera il programma della dodicesima giornata di Serie A 2019/2020; il fischio d’inizio ci sarà alle 20.45. La Juventus è reduce dal successo nel derby contro il Torino, mentre il Milan domenica scorsa è incappato nella sesta sconfitta stagionale contro la Lazio a San Siro.

Maurizio Sarri è alle prese con il dubbio legato alle condizioni fisiche di Cristiano Ronaldo: in caso di forfait, in avanti giocherà la coppia argentina formata da Dybala e Higuain. Pjanic agirà in mezzo al campo insieme a Matuidi e Khedira; Bonucci e De Ligt al centro della difesa. Nel Milan, ballottaggio Piatek e Leao con Chalanoglu e Suso a completare il reparto avanzato. Ancora out Musacchio: al centro della difesa Romagnoli sarà affiancato da Duarte.

Probabili formazioni:

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Cristiano Ronaldo.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Duarte, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessiè, Bennacer, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Juventus-Milan chiude il programma della dodicesima giornata di Serie A: ecco dove poter vedere l’incontro in TV e in streaming

Juventus-Milan è un’esclusiva di Sky Sport. Sarà possibile vedere il match in diretta a partire dalle 20.45 di stasera sui canali Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Serie A (canale 202) e su Sky Sport 251. Su Sky Go, inoltre, sarà disponibile il Live-Streaming che permette di vedere i programmi Sky su pc e dispositivi mobili.

A Torino sono 84 i precedenti fra le due squadre: 42 successi della Juventus, 21 del Milan e 21 pareggi il bilancio complessivo. Nella passata stagione la Juventus si impose per 2-1: vantaggio iniziale del Milan con Piatek e rimonta bianconera con Dybala e Kean.