Altro che invasione islamica: grafico rivela il calo verticale di religiosità in Africa e Arabia nell’ultimo decennio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50

Religiosità in diminuzioneNon solo il mondo occidentale e cristiano sta subendo una radicale laicizzazione, lo stesso fenomeno si sta verificando anche negli Emirati Arabi e in Africa.

Da oltre un ventennio si discute sui cambiamenti che il mondo globalizzato ha avuto sulle nuove generazioni. Da un punto di vista sociale quello più evidente è un calo della religiosità della popolazione, anche in in nazioni come l’Italia in cui il tasso di aderenti alla religione cristiana rimane sempre piuttosto alto. Spesso viene fatto intendere che il problema della religiosità è un fatto specificatamente occidentale, dove la società ed i governi si sono aperti da tempo (l’inizio viene individuato nel ’68) ad una visione più progressista e meno religiosa della società.

Tale calo della religiosità lo si riscontra sia nelle nuove generazioni, sempre meno inclini ad avere una vita religiosa attiva e sempre più distaccati dall’idea di un Dio creatore e onnisciente. Ma tale apertura ad un mondo “senza Dio” la si riscontra pure nella crisi vocazionale, a causa della quale sempre più chiese sono vuote e senza pastore. La crisi della fede è una questione tutta occidentale dunque? Non esattamente, come dimostra un grafico sul cambiamento della religiosità negli Emirati Arabi ed in Africa dal 2012 ad oggi.

Religiosità negli Emirati Arabi e Africa: crollo verticale in 7 anni

Nel grafico, frutto dei risultati di un’indagine sociologica, si vede come nel 2012 (anno che ha preceduto la guerra dell’Isis in Siria) la percentuale di persone che si riteneva atea o agnostica variava dal 2.9 al 11.7% in tutta la Penisola araba e nel nord Africa. Il confronto con il 2018-2019  è impietoso visto che tra gli adulti le percentuali adesso vanno dal 4.8 al 30.9. Guardando solo i dati delle nuove generazioni, invece, si vede come in alcuni Paesi la percentuale tocca addirittura il 45.5% e in ogni caso non scende sotto il 5.8% in nessun luogo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!