Gabriel Garko: “A 47 anni, devo ancora capire cosa sia l’amore”

Ospite a “Live Non è La D’Urso”, Gabriel Garko si racconta a cuore aperto alla padrona di casa Barbara D’Urso, parlando anche della sua sfera privata.

Ieri sera, Gabriel Garko è stato ospite a “Live Non è La D’Urso”. L’attore, amatissimo dal pubblico femminile, si è raccontato a cuore aperto alla padrona di casa Barbara D’Urso, parlando anche della sua sfera privata. La D’Urso, che da Gabriel è stata baciata in bocca, ha notato l’assenza al dito della fedina che, ultimamente Garko era solito portare (da mesi, si parla insistentemente di una presunta relazione con l’attore Gabriele Rossi). A tal proposito, Gabriel ha dichiarato:

“La fede? Mi hanno fatto arrabbiare. Diciamo di sì. Devo ancora capire cosa è l’amore a 47 anni. Alla fine, essendo in due, non sempre le cose sono corrisposte. Non bisogna mai idealizzare il rapporto”.

Gabriel Garko: “Non sono rifatto”

Il protagonista de “L’onore e il rispetto” ha smentito di essere ricorso alla chirurgia estetica:

“A me va bene. A Sanremo ho imparato una cosa. O se ne parla male o non se ne parla. L’ultima cosa, per chi lavora nel mondo dello spettacolo, che ti rimane è l’indifferenza. Anche se posso mancare dagli schermi faccio comunque notizia. Ed è bello, importante. Rifatto? Non me ne frega proprio. A me fa ridere, sui social, dicono che, un giorno, sei rifatto o che stai invecchiando. Che devo fare?”.

Gabriel ha scritto un libro che racconta la sua vita, che si intitola “Andata e ritorno”, nel quale ha raccontato un particolare episodio del suo passato:

“Ogni tanto mi sono fatto qualche canna. Se capita. Ero a Londra, mi passavano questa canna di solo erba. Alla quinta, sono stato male, ho collassato. Ero andato in paranoia perché ero convinto che mi avessero buttato nel Tamigi”.

Maria Rita Gagliardi